Scritte antisemite su negozi di Roma

Nella notte tra domenica e lunedì diversi negozi e muri di Roma sono stati imbrattati con svastiche e scritte contro gli ebrei.

Alcune scritte antisemite sono comparse a Roma, in particolare sulla via Appia: le serrande di parecchi negozi sono state coperte con svastiche e manifesti contro Anna Frank. Il simbolo della Shoah viene definita "cantastorie". In via Cola di Rienzo, sono stati attaccati altri manifesti contro gli ebrei: "Ogni palestinese è come un camerata. Stesso nemico, stessa barricata".

Si tratta presumibilmente di un'azione legata al conflitto ebreo-palestinese in corso da settimane. Il Partito Democratico della capitale ha chiesto la rimozione delle scritte da parte delle forze dell'ordine.

"La Cgil nazionale e la Cgil di Roma e del Lazio esprimono piena solidarietà e vicinanza alla comunità ebraica della Capitale, colpita e offesa oggi da vergognose scritte antisemite apparse nelle vie della città. Bisogna interrompere qualsiasi spirale d'odio e promuovere campagne di sensibilizzazione ed educazione contro ogni forma di intolleranza. Tutti, specie in questa fase particolarmente delicata, devono sentire forte il dovere di impegnarsi su questo fronte".

In tutto, sono almeno una settantina le scritte antisemite, apparse sui muri di Roma nella notte tra domenica e lunedì. Anche via Ottaviano, nel quartiere Prati, è stata presa di mira. Il sindaco Ignazio Marino ha commentato:

"Ciò che è successo è una vergogna e un'offesa a tutti i romani. Ho chiesto l'immediata cancellazione delle scritte. Mi auguro che siano al più presto individuati i responsabili di questo ignobile gesto che condanniamo con forza".

Riccardo Pacifici, presidente della Comunità Ebraica di Roma, ha aggiunto:

"Questa mattina Roma si è svegliata nel peggiore dei modi. I suoi muri sono stati imbrattati da decine di scritte neonaziste, inneggianti odio nei confronti degli ebrei. La mente corre al 1933 quando alcune stelle gialle furono attaccate all'entrata di negozi di proprietà di ebrei".

Scritte anti ebrei

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO