Papa Francesco: ecco il decalogo della felicità

Papa Francesco suggerisce le dieci regole per vivere sereni. Consigli che porterebbero l'essere umano a vivere in pace con gli altri e con se stesso

Dieci consigli per vivere sereni. Non da qualche rivista da sfogliare in spiaggia, ma direttamente da Papa Francesco, che ha rilasciato un'intervista a El Clarin in cui ha anche formulato una sorta di decalogo per la felicità. Vediamo quali soni i punti elencati dal pontefice per evitare lo stress quotidiano e sorridere a fine giornata di quel che si è fatto.

Vivi e lascia vivere: Secondo il Papa, ognuno dovrebbe avere come guida questo principio. "Vai avanti e lascia che gli altri facciano altrettanto".

Donati agli altri: Dobbiamo essere aperti e generosi verso gli altri: "Se ci chiudiamo in noi stessi, corriamo il rischio di diventare egoisti. E l'acqua stagnante diventa putrida in fretta".

Procedi con calma: Papa Francesco ha citato un romanzo di Ricardo Güiraldes, il cui il protagonista Don Segundo Sombra Gaucho parla così della sua vita: "Dice che in gioventù era un torrente pieno di pietre che si portava dietro tutto, da adulto era un fiume impetuoso, e in età avanzata si muoveva ancora, ma lentamente”. Bergoglio ha aggiunto: "Mi piace l'immagine della pozza d'acqua calma perché rappresenta la capacità di muoversi con gentilezza e umiltà, una calma nella vita. Gli anziani hanno questa saggezza, sono la memoria del popolo".

Preserva il tempo libero: Il Papa ha citato l’arte, la letteratura e il fatto di trovare del tempo per giocare con i propri figli. "Spegnete la tv quando mangiate: impedisce di comunicare con gli altri".

Trascorri la domenica in famiglia: E' un giorno di festa, per la famiglia: "Tutti chiedono la domenica non lavorativa".

Troviamo modi creativi per dare lavoro ai giovani: "Se mancano le opportunità, è facile che i giovani cadano nella droga. E tra i giovani senza un'occupazione, il tasso di suicidi è molto alto. Non è sufficiente dar loro da mangiare: bisogna inventare corsi di un anno da idraulico, elettricista, sarto. La dignità è data dal fatto di portare il pane a casa".

Prendiamoci cura della natura: La grande sfida dell'uomo è evitare il degrado ambientale.

Dimentica in fretta le cose negative: Parlar male degli altri significa avere una bassa autostima per il Papa. "Vale a dire: mi sento così poca cosa che invece di migliorare cerco di peggiorare il prossimo. Lasciar andare le cose negative in fretta è una cosa sana”.

Rispetta il pensiero degli altri senza proselitismo: Le credenze altrui vanno rispettate, possiamo ispirare gli altri attraverso la testimonianza, ma la cosa peggiore che ci possa essere è il proselitismo religioso. "La Chiesa si sviluppa per attrazione, non per proselitismo".

Lavora per la pace: La richiesta di pace va urlata. Non è uno stato di quiete questo, la pace deve essere sempre attiva.

Papa Francesco

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO