Cacciabombardiere precipita, si salva il pilota. Possibile inchino?

Il pilota si è salvato eiettandosi dall'abitacolo.

Aggiornamento 3 agosto, ore 11.51 - L'incidente del caccia Amx dell'Aeronautica Militare, schiantatosi venerdì 1 agosto sulla collina di Castiglione di Carovilli (Isernia), sarebbe avvenuto a causa di un'avaria a un motore.

E' questa la prima ipotesi, nonchè la tesi principale, che l'Aeronautica Militare Italiana avanza per lo schianto del cacciabombardiere italiano sul suolo molisano di venerdì: il pilota Francesco Sferra, collaudatore di caccia di 35 anni originario proprio di Carovilli, è riuscito a salvarsi lanciandosi con il paracadute.

L'aereo sarebbe dovuto atterrare a Istrana (Tv) ed è proprio la rotta oggetto di una teoria "dell'inchino" che ha cominciato a prendere corpo ieri, dopo la pubblicazione di alcune testimonianze sull'Ansa e una ricostruzione piuttosto accurata, ma da verificare, del Corriere della Sera.

Sferra si sarebbe diretto verso sud-est (decollato da Pratica di Mare, vicino Roma) per sorvolare i cieli di Carovilli (che secondo molti testimoni sono spesso teatro di voli dell'Aeronautica) e presentare una sorta di "inchino" al suo paese natale. Secondo alcuni testimoni infatti l'aereo sarebbe volato "più basso del solito".

Il compito di fare chiarezza su quanto accaduto è affidato alla procura di Isernia, che ha aperto un’inchiesta pur se al momento non è stata formulata alcuna ipotesi di reato, ma anche la stessa Aeronautica si sta già muovendo per chiarire, internamente, la vicenda.

Cacciabombardiere dell'Aeronautica si schianta in Molise, salvo il pilota

Un cacciabombardiere italiano pilotato da un 35enne è precipitato mentre sorvolava il Molise: il fatto è avvenuto a Carovilli, in provincia di Isernia, località Castiglione, in una zona boschiva su un'altura.

A riferire la notizia è l'Ansa.

Il pilota, un molisano di 35 anni del posto, si è salvato eiettandosi con il seggiolino dall'abitacolo. Sarebbe rimasto ferito ma non in pericolo di vita. Il velivolo dopo lo schianto ha preso fuoco. Sul posto si trovano personale del Corpo Forestale dello Stato e dei Vigili del Fuoco, che hanno interdetto la zona al pubblico per il pericolo di esplosione.

Ancora ignote le cause dell'incidente.

(in aggiornamento)

Foto | Ansa su Twitter

Carovilli (Isernia): zona boschiva dove è precipitato un cacciabombardiere italiano, in lontananza il fumo dell'incendio

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO