Taranto: sminamento di Mar Piccolo, Città Vecchia paralizzata

Tra ieri e oggi, la zona vecchia di Taranto è off-limits: si fanno brillare le bombe inesplose della Seconda Guerra Mondiale

La Città Vecchia di Taranto, ieri e oggi, è off-limits. Ieri alle 15, infatti, sono cominciate le operazioni di sminamento di Mar Piccolo. E oggi alle 13 si replica. La prefettura ha comunicato le restrizioni al traffico in occasione dell'operazione necessaria a recuperare e far brillare gli ordigni inesplosi della Seconda Guerra Mondiale. Un'operazione simile era stata compiuta due anni fa (video).

A procedere alla bonifica è il Nucleo artificieri, sommozzatori della Marina Militare. Gli ordigni erano stati preventivamente spostati in un'area sicura di Mar Piccolo. Per poi essere portati nel Mar Grande, dove già ieri sono stati fatti brillare i primi. Misure strettissime di sicurezza nel raggio di 150 metri dalla linea mediana del canale navigabile.

Oltre al blocco del traffico, nella zona rossa è vietata la presenza di persona per almeno un'ora, oggi dalle 13.30. Vietata anche la sosta degli automezzi. Il Comune di Taranto ha predisposto materiale informativo distribuito ai cittadini residenti nell'area indicata, con notizie di dettaglio sulle misure precauzionali da adottare, consistenti essenzialmente nel tenere chiuse le finestre e nell'evitare di affacciarsi ai balconi.

Ieri la situazione è rimasta sotto controllo. I cittadini della città pugliese hanno rispettato alla lettera le raccomandazioni. Non sono pochi i residenti che, approfittando delle giornate festive, hanno deciso di andare al mare. Abbandonando quindi di spontanea volontà la zona delimitata dalle forze di sicurezza. Torneranno in serata, a lavoro eseguito.

Mar Piccolo Taranto

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO