Rivarolo: esplode palazzina, due morti

Forse una fuga di gas la causa dell'esplosione di una palazzina nel Torinese: due le vittime, una per arresto cardiaco dopo il boato.

Due morti nell'esplosione di una palazzina a Rivarolo Canavese, in provincia di Torino. A quanto pare, l'episodio sarebbe avvenuto a causa dello scoppio di una bombola di Gpl che si trovava all'interno di uno degli appartamenti. Il corpo del 66enne Gianfranco Bollero è stato trovato sotto le macerie. Un'altra donna, residente nel palazzo di fronte a quello disastrato, è morta a causa di un arresto cardiaco dopo il boato. Si tratta dell'81enne Maddalena Cimarosa.

La palazzina si trova in via Carducci 7 ed è composta da tre piani. La forte esplosione ha provocato il crollo del tetto. Vigili del fuoco e carabinieri sono intervenuti insieme ai soccorritori del 118, che hanno utilizzato un elicottero e quattro mezzi. La donna di 81 anni era stata inizialmente rianimata dai medici del 118, ma è deceduta all'ospedale di Ivrea poche ore dopo il ricovero.

Secondo i vigili del fuoco e i carabinieri, ci sarebbero anche altri feriti. Dalle forze dell'ordine non escludono l'ipotesi di un suicidio alla base dell'esplosione. Nel tentativo di spegnere le fiame, un vigile del fuoco è rimasto lievemente intossicato. Per mettere in sicurezza l'area, è stato necessario l'intervento dei pompieri di Ivrea, di Rivarolo e del nucleo Nbcr di Torino, che hanno monitorato la situazione dell'area.

Così un testimone:

"Stavamo camminando e abbiamo sentito un fortissimo boato e abbiamo visto fumo nero. Ma non siamo riusciti subito a capire cosa fosse successo, il fumo impediva infatti di vedere e si faceva fatica anche a respirare".

Gli accertamenti del caso sono affidati ai carabinieri di Rivarolo e della Compagnia di Ivrea. Per permettere i soccorsi, corso Meaglia e viale Berone sono rimaste interdette al traffico per diverse ore.

Vigili del fuoco Rivarolo

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO