Incendio a Ischia: fiamme lambiscono abitazioni

Devastante incendio nella notte sull'isola di Ischia: i vigili del fuoco locali hanno dovuto chiedere rinforzi da Napoli. Bruciati vegetazione e vigneti.

Un vasto incendio si è sviluppato nella notte a Ischia, nei comuni di Forio, nella zona tra Monterone e Chignole, e Serrara Fontana, tra Sant'Angelo e Succhivo. Ad alimentare le fiamme il forte vento che soffia sul versante sudovest dell'isola. Bruciati diversi ettari di terreno nella zona di Monterone. Ma è rimasta sotto minaccia, a lungo, l'intera zona di Santa Maria al Monte.

Forte apprensione anche tra gli stessi vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di contenimento delle fiamme. I pompieri hanno fatto sgomberare una quarantina di auto in sosta nei pressi dell'hotel San Nicola. In pericolo anche i rinomati vigneti di Panza Borgo di Forio, proprio sotto al monte Epomeo. Le fiamme si sono avvicinate anche alla località Ciglio, dove si trovano diverse abitazioni, che sono state a rischio evacuazione.

I vigili del fuoco del distaccamento di Ischia hanno chiesto l'intervento di rinforzi provenienti da Napoli, arrivati con una motobarca che trasportava attrezzature. Pare che l'origine dell'incendio sia dolosa. Il cessato allarme, con lo spegnimento degli ultimi focolai, è arrivato soltanto intorno alle sette di questa mattina. Naturalmente, molto spavento tra i turisti che affollano l'isola.

Per Ferragosto, infatti, Ischia aveva fatto il pienone. Molte le iniziative organizzate proprio la notte scorsa per salutare la festività estiva. Falò sulla spiaggia, grigliate e spettacoli pirotecnici. Rovinate dall'incendio che, però, fortunatamente è stato domato. Ora si dovranno contare i danni.

Incendio a Ischia

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO