Migranti, altra tragedia a sud di Lampedusa: 18 morti, 70 in salvo

Nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum, gli uomini della Marina Militare hanno recuperato i cadaveri di 18 migranti che viaggiavano a bordo di un gommone. Altre 73 persone sono state salvate

Una nuova tragedia nel Mediterraneo dopo quella avvenuta ieri al largo della Libia e dopo quelle sventate grazie all’intervento della Marina Militare che questa mattina ha condotto in salvo, nel porto di Reggio Calabria, 1373 immigrati.

Nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum svoltasi questa mattina, gli uomini della Marina Militare hanno recuperato i cadaveri di 18 migranti che viaggiavano a bordo di un gommone. Altre 73 persone sono state salvate.

L’avvistamento dell’imbarcazione è avvenuto nel corso della notte, da parte della nave Sirio che si è diretta nella zona per prestare i soccorsi. L’imbarcazione era in balia del mare a causa di un problema al motore e quando gli uomini della Marina l’hanno raggiunta hanno tratto in salvo 73 migranti, scoprendo che a bordo vi erano 18 cadaveri. La nave che ha compiuto l’operazione di salvataggio arriverà a Pozzallo quest’oggi.

Da venerdì a oggi, in soli tre giorni, sono 3500 le persone (uomini, donne e bambini) tratte in salvo. In mattinata, la Nave Fenice ha posto in salvo 215 migranti, mentre la San Giusto ne ha soccorsi 900. Sulla Sirio, oltre ai 73 superstiti e ai 18 cadaveri del gommone in avaria, vi sono altri 193 migranti tratti in salvo dalle motovedette della Guardia Costiera.

Solo i ciechi non vedono ciò che sta accadendo: più si aggrava il problema della frontiera del Mediterraneo più si capisce che Mare Nostrum dev’essere sostituita da un’azione europea.

L’immigrazione illegale, ma anche e soprattutto la fuga da guerre e persecuzioni, che hanno come teatro il Mediterraneo, non sono una questione italiana: i migranti vogliono andare in Europa. Mare Nostrum nacque come un’operazione a tempo dopo la tragedia di Lampedusa. Ma non possiamo arrivare al secondo anniversario, al 18 ottobre 2015. O la questione viene presa in mano dall’Europa o l’Italia dovrà adottare le proprie decisioni. Purtroppo in Italia le parole di Salvini dimostrano che sta nascendo una brutta destra estrema che non ci piace per linguaggio, contenuti e riferimenti. Noi vogliamo risolvere il problema, altri no, per avere voti,

ha dichiarato il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in un’intervista rilasciata a Paolo Conti sul Corriere della Sera di oggi.

Refugees Continue To Land On Lampedusa Island

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO