Roma, incendio in casa: muore un anziano

Il rogo è divampato al sesto piano dio uno stabile dell’Appio Latino. La moglie, 81 anni, è ricoverata all’ospedale

Un uomo di 79 anni ha perso la vita a causa di un incendio che è divampato questa notte a Roma, in un appartamento di via Fonti del Clitunno, a poca distanza dalla fermata metro Furio Camillo.

Non sono ancora note le cause che hanno provocato il rogo che ha causato la morte dell’uomo: il 79enne è morto a causa delle esalazioni di fumo.

A dare l’allarme sono stati i vicini di casa dello stabile dell'Appio Latino che, intorno alle 4 di questa notte, hanno sentito odore di bruciato e hanno visto il fumo uscire dall’appartamento situato al sesto piano.

Insieme all’uomo, deceduto nella propria camera da letto, abitava sua moglie, una donna di 81 anni che è stata trasportata all’ospedale San Giovanni di via dell’Amba Aradam dai sanitari del 118 per accertamenti. La donna, meno esposta del marito alle esalazioni del fuoco, non sarebbe in pericolo di vita.

I vigili del fuoco hanno domato l’incendio all’alba, dopo circa due ore di intervento e sul caso stanno indagando gli agenti del commissariato Appio, diretti dal dottor Alfredo Luzi.

Secondo una prima ricostruzione, potrebbero essere stati alcuni ceri votivi accesi sul comodino a provocare l’incendio. I vigili del fuoco hanno dovuto sfondare la porta per entrare nell’abitazione e sono riusciti a mettere in salvo la donna. Quando sono entrati nella camera da letto, l’uomo era già morto. Anche un vigile del fuoco è rimasto lievemente intossicato.

Vigili del fuoco a Busto Arsizio

Via | Messaggero

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO