Maglia con la stella di David: bufera sul web, Zara costretta a ritirarla dal mercato

La ditta spagnola Zara mette sul mercato online magliette per bambini che ricordano i pigiami degli internati ebrei nei campi di concentramento. Dopo le proteste, le ritira e si scusa.

Un altro autogol da parte di Zara, nota marca d'abbigliamento spagnola. Voleva essere un omaggio ai costumi dei film western l'ultima linea di magliette per bambini, ma ha scatenato un'autentica bufera sul web. Ricorda infatti moltissimo le divise che i nazisti facevano indossare nei campi di concentramento agli ebrei. Non solo è a righe bianche e nere - orizzontali invece che verticali - ma sul petto c'è pure una stella di David a sei punte di colore giallo.

Il prodotto è stato pubblicizzato e messo in vendita nei negozi online di Zara, anche in Israele. Le proteste sono arrivate puntuali e sono state talmente tante che la Casa spagnola ha dovuto ritirare dal mercato il prodotto. Nessuno ha pensato ovviamente alla stelletta dello sceriffo, i commenti sono stati duri: "E' un ricordo del terribile pigiama a righe usato dai deportati. E' semplicemente intollerabile" ha scritto l'associazione Cicac, che combatte l'antisemitismo.

Zara si è dovuta anche scusare, dopo aver ritirato dal mercato le magliette per bambini. E non è la prima volta - come dicevamo in apertura - che gli stilisti spagnoli incorrono in un clamoroso 'copiaeincolla' storico. Nel 2007, infatti, aveva messo sul mercato una borsa floreale sulla quale, però, appariva una svastica verde. Insomma, un altro richiamo al terribile periodo del nazismo. E se due indizi non fanno ancora una prova, mettono sicuramente in cattiva luce Zara.

zarasvastica (Medium)

Anche nel 2007, la ditta iberica ritirò dal mercato le borse e si scusò con i consumatori. Un piccolo dubbio resta, però: se entrambe le volte sono stati solo 'tragici' errori, non è possibile che siano stati voluti? In fondo, si dice che l'anima del commercio è la pubblicità. E Zara, sia nel 2007 sia oggi, di pubblicità ne sta avendo molta. Troppa. Utilizzando però i morti e le violenze del nazismo.

Magliette Zara

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO