Lucca: trova un portafogli con 430 euro, ne prende 30 "Ne avevo bisogno"

Una persona ha riconsegnato al proprietario il portafogli smarrito, lasciando i soldi e i documenti e prelevando solo 30 euro: "Ne avevo bisogno".

Trova un portafogli con 430 euro dentro e tutti i documenti. Lo restituisce al legittimo proprietario, un pensionato, quasi intonso. Di euro, infatti, ne mancano 30. Il ladro - gentiluomo lascia un bigliettino all'anziano: "Avevo bisogno di quei 30 euro". Che - felice comunque del gesto - vorrebbe incontrare questa persona: "Per ringraziarla comunque e magari offrirgli la cena".

L'episodio è avvenuto a Lucca. Il pensionato, che è anche un noto pittore della città toscana, racconta al Tirreno:

"Mi sono reso conto di non avere più il portafogli in tasca al momento di pagare l'acquisto in un negozio. A quel punto, ho fatto il percorso a ritroso, ho visto che purtroppo non lo avevo dimenticato al bar o in un altro negozio. Amareggiato e preoccupato per dover rifare tutti i documenti, mi sono diretto a casa".

Ad attenderlo, una sorpresa: nella buca delle lettere c'era proprio il portafogli. Non mancava nulla, tranne quei 30 euro.

"Insieme c'era un messaggio scritto in bella grafia su un pezzetto di carta di giornale. Un messaggio senza firma, in cui lo sconosciuto si scusa per aver trattenuto 30 euro, spiegando che ne aveva bisogno. Ero in ansia per tutti i problemi che mi attendevano per i documenti e per fortuna invece ho recuperato tutto".

Da qui, l'appello:

"Vorrei conoscere chi è stato capace di questo gesto di onestà e ricompensarlo ulteriormente, magari offrendogli anche una bella cena. In fin dei conti, un gesto del genere lo merita, questa persona. Si è pure scomodata, è venuta a riconsegnarmi a casa il portafogli. Significa che si tratta di un cittadino per bene, che magari si trova in un momento di difficoltà. Spero che legga e che si faccia vivo al più presto".

Portafogli da uomo

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO