Prime pagine di oggi, giovedì 4 settembre 2014

Le prime pagine dei quotidiani italiani di oggi, venerdì 4 settembre

libero2

Statali e scuola, sono le due questioni che aprono la maggior parte dei quotidiani di oggi, giovedì 4 settembre. Su Il Messaggero e su Il Secolo XIX il titolo è identico (Statali, congelati gli stipendi), su Il Fatto Quotidiano l’apertura è un attacco al premier in versione spadaccino (Renzi taglia come Tremonti e toglie soldi agli statali), su Libero il Presidente del Consiglio si fuma gli 80 euro e viene attaccato sulla riforma della scuola (definita clientelare dal quotidiano di Maurizio Belpietro): Renzi si compra 200mila voti. Per Il Manifesto quello che si sta preparando è un Pacco educativo.

La Stampa e La Repubblica scelgono una prima pagina dal taglio internazionale. Il quotidiano torinese apre con Crisi, dall’Ue un aiuto all’Italia e a centro pagina titola Iraq-Ucraina, Obama in Europa tra due fronti. Per la testata diretta da Ezio Mauro è prioritaria la crisi mediorientale: Obama alla Nato: uniti contro la Jihad. Tregua in Ucraina, ma Kiev: un inganno.

Prime pagine di giovedì 4 settembre 2014

Fra le notizie del giorno c’è l’intesa per l’eterologa e la prima veneziana del film di Sabina Guzzanti sulla trattativa Stato-Mafia.

La Gazzetta dello Sport annuncia in pompa magna il debutto di Antonio Conte sulla panchina della nazionale contro l’Olanda e festeggia la bella vittoria di Fabio Aru alla Vuelta. Sul Corriere dello Sport si parla della svolta giovane del neo ct con la scelta di mandare in campo la linea verde. Su Tuttosport le richieste di Massimiliano Allegri: “Champions e a gennaio acquisti”.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO