Incendio in Sardegna per esercitazioni militari. Polemiche sull'Aeronautica militare

Polemiche per il mancato intervento dell'Aeronautica nello spegnimento del rogo

Sono 32 gli ettari di macchia mediterranea andati a fuoco ieri nel territorio di Arbus, nel Medio Campidano, ed è stato necessario l'intervento del Corpo forestale per spegnere il rogo che si è diffuso rapidamente. La zona è spesso oggetto di roghi (vedi il video), ma stavolta a causare l'incendio sarebbero state le esercitazioni militari svolte dall'Aeronautica militare nel vicino poligono di Capo Frasca. Un lancio di missili, al momento dell'impatto con il terreno, avrebbe provocato delle scintille che si sono poi rapidamente trasformate in rogo.

La vicenda si è presto trasformata in un caso politico. Il primo a denunciare l'accaduto è stato Mauro Pili, candidato presidente alle scorse regionali con la lista "Unidos": su Facebook ha postato le immagini della colonna di fumo. Poi il presidente regionale, Francesco Pigliaru, ha chiesto spiegazioni al ministero della Difesa. Da lì è partita la raffica di polemiche, con l'ex governatore Ugo Cappellacci che è arrivato a chiedere le dimissioni del ministro della Difesa Pinotti.

L’Aeronautica militare smentisce però la versione della Regione Sardegna ieri a proposito delle fasi di spegnimento dell’incendio (secondo la Regione, solo l'intervento del Corpo Forestale ha impedito danni più gravi, e ha permesso di capire le reali proporzioni del danno).

Alle 14 circa il personale del corpo forestale, costituito da due unità, si è presentato sul sedime con un singolo mezzo sprovvisto di sistemi di estinzione ed è stato prontamente accompagnato dal personale di servizio sulle aree oggetto dell’incendio, da dove sono state coordinate le operazioni aeree

Diversa la versione della Regione, secondo cui il personale del Poligono si sarebbe rifiutato di accompagnare a terra la squadra del Corpo, come esplicitamente richiesto per evitare le aree di rischio. Non solo, ma dopo l'ingresso della squadra nel perimetro interessato, si sono verificate nuove esplosioni a 50 metri dai mezzi che hanno costretto la Forestale a ritirarsi. Secondo l'Aeronautica, si è trattato invece di "una fumata da segnalazione che ha sviluppato un lampo e rilasciato una modesta quantità di fumo senza alcuna esplosione".

Incendio vicino a Valencia

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO