Siria, Al Nusra libera 45 caschi blu

Il fronte di ribelli fa parte della galassia di Al Qaeda. I militari erano stati catturati in agosto sulle alture del Golan

Sono stati rilasciati oggi i quarantacinque caschi blu delle Isole Fiji che erano stati rapiti dal gruppo Al Nusra, l’ala siriana di Al Qaeda, sulle alture del Golan. La liberazione era stata annunciata con un video in cui uno dei militari in ostaggio forniva rassicurazioni sul suo stato di salute e su quello dei suoi compagni di prigionia.

Secondo quanto riferito da Al Jazeera, i militari sono arrivati, in buone condizioni di salute, a Quneitra. Ieri Al Nusra aveva pubblicato il video sui suoi account Twitter e Youtube spiegando che gli ostaggi sarebbero stati presto liberati.

I caschi blu provenienti dalle Fiji erano stati catturati in agosto, quando si trovavano a 8 km da un gruppo di 70 soldati filippini sul lato siriano del confine con Israele.

Dopo tre anni e mezzo di guerra civile, il conflitto ha invaso il territorio controllato da Israele soltanto il mese scorso, quando combattenti ribelli sono penetrati sulle alture del Golan. Sulle mappe il territorio è israeliano, ma in questi 41 anni la Siria, anche con l’uso della forza, ne ha spesso rivendicato il possesso.

Al termine della guerra dello Yom Kippur del 1973 Israele ha accettato di restituire circa il 5% del territorio alla Siria per il controllo internazionale e da allora il 95 % del territorio è conteso tra Israele e Siria. Questo 5% del territorio è stato incorporato in una striscia demilitarizzata di terra che corre lungo la linea di cessate il fuoco nota come zona Undof che va dal Monte Hermon al fiume Yarmouk, al confine con la Giordania. L'Undof è stato istituito nel 1974, per supervisionare l'attuazione dell'accordo di disimpegno e mantenere il cessate il fuoco.

Attualmente nella zona sono presenti 1223 soldati Onu provenienti da Fiji, India, Irlanda, Nepal, Paesi Bassi e Filippine. Altri Paesi come Austria, Giappone e Croazia hanno ritirato i loro militari a causa del deterioramento della situazione nella zona.

Secondo quanto riferito da alcuni funzionari statunitensi il Qatar avrebbe giocato un ruolo fondamentale nel rilascio degli ostaggi.

ISRAEL-SYRIA-UN-PHILIPPINES-CONFLICT-GOLAN

Via | Al Jazeera

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO