Papa Giovanni Paolo II e Papa Giovanni XXIII: le date delle loro celebrazioni

I papi Roncalli e Wojtyla verranno celebrati l’11 e il 22 ottobre. Un decreto di Papa Bergoglio ha stabilito l’iscrizione nel Calendario Romano generale

Dopo la canonizzazione di questa primavera, Papa Wojtyla e Papa Roncalli hanno trovato finalmente il loro posto in calendario. Dalle celebrazioni dello scorso aprile in piazza San Pietro, sulla scrivania di Papa Francesco erano giunte molteplici richieste riguardo alla feste liturgiche dei due nuovi Papi santi.

Ora la risposta è arrivata. Papa Bergoglio si è consultato con alcuni esperti e, tramite apposito decreto, ha stabilito l’iscrizione dei suoi due amatissimi predecessori nel Calendario Romano generale; la celebrazione di Papa Giovanni XXIII verrà celebrata l’11 ottobre mentre quella di Giovanni Paolo II sarà fissata per il 22 ottobre.

Il decreto è stato emanato dalla Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti che regola il culto riservato ai santi ed è stato diffuso in tutto il mondo attraverso le nunziature e gli episcopati.

Il giorno riservato a Papa Roncalli è piuttosto “affollato”, con lui si venerano infatti anche san Filippo, diacono; santi Taraco, Probo e Andronico, martiri; santi Nicasio, Quirino, Scubicolo e Pienzia, martiri; santo Santino, vescovo di Verdun; san Sarmata, abate e martire; san Firmino, vescovo di Uzès; san Canicio, abate; sant'Anastasio, apocrisario della Chiesa di Roma; san Gemmario; san Bruno, vescovo di Colonia; san Gaudenzio, vescovo di Gniezno; san Meinardo, vescovo di Riga; beato Giacomo Griesinger di Ulm, religioso domenicano; sant'Alessandro Sauli, vescovo barnabita di Aleria e poi di Pavia; san Pietro Lê Tùy, sacerdote e martire; santa Maria Desolata Torres Acosta, vergine, fondatrice delle Serve di Maria; beato Angelo Ramos Velazquez, religioso salesiano e martire.

Il 22 ottobre, giorno di celebrazione per Karol Wojtyla, si festeggiano tradizionalmente san Marco, vescovo di Gerusalemme; sant'Abercio, vescovo; santi Filippo, vescovo di Eraclea, ed Ermete, diacono, martiri; san Mallone, vescovo; san Valerio, diacono e martire; san Lupenzio, abate di San Privato; san Leotadio, vescovo di Auch; san Moderanno, abate, già vescovo di Rennes; san Benedetto, eremita; sante Nunilone e Alodia, vergini e martiri; san Donato Scoto, vescovo di Fiesole.

Con il decreto vaticano si è precisato che le memorie dei due santi dovranno essere iscritte obbligatoriamente in tutti gli ordinamenti per la celebrazione della messa e della liturgia delle ore.

Pope John Paul II And Pope John XXIII Are Canonized During A Vatican Mass

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO