Israele: violinista suona durante operazione al cervello - VIDEO

Violinista israeliana suona il violino durante l'intervento chirurgico al cervello.

"Adesso posso tornare a vivere". E' appena terminato un delicato intervento al cervello e la violinista israeliana Naomi Elishuw esulta: non solo l'operazione è andata bene, ma ora potrà riprendere a suonare come ai bei tempi. Aveva dovuto smettere, infatti, e lasciare l'orchestra a causa del tremore alle mani che non le permetteva più di accarezzare lo strumento.

Il video racconta la straordinaria operazione chirurgica, eseguita in anestesia locale, al cervello. Nel corso dell'intervento, i chirurghi hanno chiesto alla donna di suonare il violino per mantenere attivo il cervello e per testare, in tempo reale, i risultati di ciò che stavano facendo. La differenza c'è, eccome. E quando l'operazione è praticamente terminata, Naomi può riassaporare il gusto di dare voce alla sua creatività. Grazie alle mani che ora non tremano più.

Naturalmente, non c'è solo la sua grande passione. Ora, la violinista potrà riprendere la vita normale, che le era stata negata dalla malattia. Potrà bere un tè o scrivere una semplice lettera. Non è comunque la prima volta che un paziente viene operato per lo stesso disturbo e che suona durante le delicate manovre da parte dei chirurghi in sala operatoria.

Lo scorso agosto era capitato a Roger Fritsch, professore della Minnesota Orchestra. Anche lui era stato operato al cervello e aveva suonato il violino. Anche lui aveva eliminato il tremore alle mani. E, anche in questo caso, l'incredibile video aveva fatto il giro del web. Miracoli della volontà e delle tecniche chirurgiche che, al giorno d'oggi, hanno raggiunto assolute vette d'eccellenza.

Violinista

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO