Vigevano, cade ultraleggero: muoiono il pilota e uno spettatore

Nell’incidente hanno perso la vita il pilota e un frequentatore della pista che stava assistendo all’atterraggio

Ma il 14enne non ce l'ha fatta

Questo pomeriggio, poco prima delle 16, nell’aviosuperficie di cascina Scoglio, una località situata nelle campagne fra Vigevano e Parona, un ultraleggero si è schiantato al suolo nella fase di atterraggio, probabilmente a causa di un’avaria tecnica. Nell’incidente hanno perso la vita due persone. Emanuele Vialardi, 49 anni, di Sandigliano (Bi) è morto sul colpo, a causa dell’impatto col suolo. Gianni Ciucci, 56enne avvocato di Corsico è stato falciato dal velivolo mentre assisteva alle operazioni di atterraggio.

Nell’impatto col suolo il velivolo ha tranciato di netto una gamba a Ciucci: quando l’elicottero del 118 partito da Niguarda ha raggiunto la pista di cascina Scoglio non c’era più nulla da fare.

Il corpo del pilota è stato trovato in un campo di mais nelle vicinanze della pista di atterraggio. Non lontano da lui è stato trovato il motore del piccolo velivolo. A catapultare fuori dall’ultraleggero Vialardi e il blocco motore è stato l’impatto contro un terrapieno posto al fondo della pista d’atterraggio.

I sanitari giunti sul posto hanno dovuto soccorrere anche la compagna del pilota che ha assistito alla caduta del velivolo e lo ha visto andare in frantumi nell’impatto con il suolo.
L’ultraleggero era partito da Alessandria per compiere un volo di allenamento in vista di una manifestazione che avrebbe dovuto svolgersi domani, domenica 21 settembre. L’evento è stato annullato e in queste ore si sta cercando di comprendere le cause dell’incidente.

Secondo i testimoni Vialardi è atterrato controsole, ma tutte le ipotesi restano aperte dall’avaria all’errore, da un problema meccanico a un malore.

Via | La Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO