L'incendio alla raffineria di Milazzo (FOTO E VIDEO)

Le fiamme vanno avanti da ore e nel deposito c'è un milione di litri di carburante. Secondo il sindaco, la situazione è "sotto controllo".

Nella notte del 27 settembre si è scatenato un incendio alla Raffineria Mediterranea di Milazzo: le fiamme si sono scatenate nel deposito, dov'è contenuto un milione di litri di carburante. Per il momento non ci sono feriti e si sta cercando di domare l'incendio, ma c'è il rischio concreto che il tutto si trasformi in una catastrofe ambientale.

Il sindaco di Milazzo, Carmelo Pino, ha provato a rassicurare la popolazione: "All’interno del serbatoio è tuttora presente del carburante e quindi l'incendio è ancora in corso. Le operazioni di raffreddamento dei serbatoi limitrofi sono state avviate subito e il panico è rientrato. Ho chiesto all’Arpa di intervenire per accertare eventuali conseguenze collegate ai fumi che si sono sprigionati e avere un quadro preciso del rischio ambientale. Stiamo aspettando che l’azienda comunichi le cause dell’incidente e che si possa anche esprimere un giudizio per comprendere se sono scattate in tempo le misure di sicurezza".

Non appena si è avuta notizia del rogo, le operazioni di soccorso sono subito scattate grazie all'intervento di tre squadre di vigili del fuoco, arrivate da Milazzo e Messina. Centinaia di famiglie hanno preferito allontanarsi dalla zona, nonostante nessun piano di evacuazione sia stato previsto. L'incendio si è sviluppato poco prima dell'una, per cause ancora da chiarire, e potrebbe andare avanti ancora parecchie ore. Nel 1993 ci fu un precedente nella stessa raffineria, quando un'esplosione fece morire sette persone.

La procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha aperto un fascicolo contro ignoti e ha disposto il sequestro dell'area. I carabinieri di Milazzo cominceranno le indagini appena le fiamme saranno spente. Il sindaco ha disposto anche la chiusura delle scuole per oggi e ha chiesto l'intervento dell'Arpa.

Schermata 2014-09-27 alle 10.47.47

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO