San Giorgio di Nogaro, esplosione in una acciaieria: sette operai ustionati

Lo scoppio è stato provocato da un guasto a un forno elettrico.

Ieri sera, verso le 22:40, c'è stato un incidente sul lavoro nell'acciaieria Nunki Steel a San Giorgio di Nogaro, in provincia di Udine. Sette operai, che in quel momento erano a lavoro a una colata, sono rimasti ustionati e secondo le ultime informazioni due di loro sarebbero in gravi condizioni.

A provocare l'incidente sarebbe stato un guasto a un forno elettrico, forse una rottura del sistema di raffreddamento, che ha provocato un'esplosione. Gli operai sono stati colpiti da residui incandescenti e da vapore e si sono ustionati. È stato subito chiamato sul posto il personale medico del 118 che li ha raggiunti nello stabilimento che si trova in via Fermi. Sono arrivate più ambulanze, quattro operai sono stati portati all'ospedale di Palmanova e tre a quello di Latisana.

Sono intervenuti subito, con due squadre, i vigili del fuoco di Cervignano e le forze dell'ordine. Dalle prime ricostruzioni sembra che tutto sia dovuto all'esplosione di uno dei circuiti di raffreddamento ad acqua di cui si serve il forno elettrico per la colata di acciaio. Con il contatto tra il materiale fuso e l'acqua si è creata l'esplosione e la formazione di vapore.

I vigili del fuoco hanno agito subito in modo da interrompere l'alimentazione del forno elettrico e poi hanno provveduto a mettere in sicurezza tutta la zona circostante. Non ci sono ancora notizie certe sui sette operai, anche se pare che alcuni di loro abbiano riportato ustioni e lesioni non gravi, mentre su due ci sono voci che parlano di condizioni più preoccupanti.

Esplosione acciaieria

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO