Prime pagine di oggi, giovedì 23 ottobre 2014

Le prime pagine dei principali quotidiani in edicola oggi, 23 ottobre 2014: l'attacco a Ottawa e la legge di Stabilità sono le notizie principali di questa mattina

L'attentato di ieri ad Ottawa, in Canada, è la notizia principale sui quotidiani nazionali in edicola oggi.

Il quotidiano torinese LaStampa divide la sua prima pagina verticalmente, diverso quindi dal solito taglio orizzontale: "Canada sotto attacco, l'incubo dei lupi solitari" titola il quotidiano del Lingotto, un po' il trend che mantengono tutte le principali testate in edicola; ai fatti di ieri in Canada il quotidiano laRepubblica dedica più spazio in prima pagina: nel titolo il quotidiano del gruppo Espresso parla esplicitamente di "ombra del terrorismo islamico" sull'attentato di ieri a Ottawa. Anche la legge di Stabilità è uno dei principali argomenti di oggi: "Renzi: ora basta con l'austerity" è il titolo del giornale fondato da Eugenio Scalfari.

Il Corriere della Sera è forse il quotidiano che in termini di spazio da più risalto di tutti, sulla prima pagina, ai fatti canadesi di ieri pomeriggio: "Attacco al Parlamento, terrore in Canada" titola il giornale di via Solferino, che in un articolo di Guido Olimpio parla del rischio terrorismo proveniente dal Canada, il "grande vicino" degli Stati Uniti.

Restando nelle redazioni milanesi, Il Giornale decide di dare meno risalto alla sparatoria di Ottawa ma per recuperare decide di usare un titolo che certamente farà discutere: "Islam assassino, Canada sotto attacco". La notizia principale sul quotidiano "di famiglia Berlusconi" riguarda le nuove accise su benzina e sigarette e, in generale, la legge di Stabilità che ieri ha ricevuto la bollinatura dalla ragioneria dello Stato. Libero dedica ai fatti canadesi ancora meno spazio: la notizia fa da cappello al titolone: "Renzi tassa più di Letta" scrive il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, che a centropagina propone un approfondimento sui fatti di Genova e sulle responsabilità della giunta regionale Burlando.

Il Fatto Quotidiano non esce con una singola in prima pagina sull'attentato di ieri a Ottawa, preferendo concentrarsi sui temi caldi di politica interna: l'archiviazione di un'indagine della procura di Roma a carico dei ministri Angelino Alfano, Pier Carlo Padoan e Ugo Poletti, denunciati per insolvenza fraudolenta da alcune coop che assistono minori stranieri e che non vengono pagate da anni, perchè "se lo stato è insolvente è innocente". A centropagina la notizia della candidatura di Wanda Ferro alla Regione Calabria e le polemiche sul suo trascorso amoroso con un boss della 'ndrangheta. Il quotidiano comunista ilmanifesto titola sulla possibile chiusura del pastificio Agnesi di Imperia: "Butta la pasta", mentre a fondopagina torna sulla manifestazione di sabato della Cgil, dando la notizia che l'ex segretario Epifani non sarà in piazza con gli ex-segretari del sindacato.

Il quotidiano romano Il Messaggero a centropagina propone la foto dei due tifosi romanisti, padre e figlio piccolo, travolti da un'auto mentre tornavano a casa dopo la partita di martedì sera all'Olimpico e, a lato, da la notizia del via libera della Consulta ai risarcimenti della Germania per le vittime del nazismo in Italia. Restando con lo stesso editore ma cambiando città, il quotidiano Il Mattino ha come principale la notizia dell'indagine della Guardia di Finanza a carico di Fabio Cannavaro, che ieri ha visto il sequestro delle fiamme gialle di alcuni beni di lusso, mentre un ampio reportage sulla "guerra delle farmacie" a Napoli è l'altra notizia locale protagonista del giornale partenopeo.

Il Giorno - Quotidiano Nazionale lo segnaliamo per due notizie che altrove non si trovano: lo stop del commissario Expo Raffaele Cantone al progetto vie d'acqua a Milano, con i cantieri che sarebbero da commissariare, e l'esito del processo Lambro, dopo che diversi anni fa uno sversamento di idrocarburi nel fiume brianzolo ne aveva messo a rischio l'intero ecosistema, già fortemente compromesso dall'inquinamento: assolti i titolari della Lombarda Petroli e condannato il custode.

Il Sole 24 Ore invece, dando la notizia dell'avvenuto via libera della ragioneria dello Stato alla legge di Stabilità, approfondisce il tema e sviscera in modo approfondito più punti della stessa legge, che essendo di materia economica è "pane" per i denti del quotidiano di Confindustria.

Prime pagine di oggi, giovedì 23 ottobre 2014

Prime pagine di oggi, giovedì 23 ottobre 2014

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO