NASA, razzo Antares esplode in fase di lancio (Video)

La NASA ha precisato che questo incidente non porterà alcuna conseguenza per gli astronauti ospitati al momento nell’ISS.

La partenza del razzo lanciatore Antares, sviluppato dalla Orbital Sciences Corporation, non è andata come previsto: il razzo è esploso pochi istanti dopo il lancio, alle 23.22 di ieri, ora italiana, presso la base di Wallops Island in Virginia, gestita dalla NASA.

Il razzo avrebbe dovuto raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale portando con sé equipaggiamento da centinaia di milioni di dollari, compreso il satellite Planetary Resources Arkyd-3 e diverse attrezzature crittografiche riservate.

I motivi dell’incidente sono al momento sconosciuti, ma mentre emergono voci secondo le quali alla base dell’esplosione ci sarebbero componenti troppo vecchi, costruiti tra gli anni ’60 e gli anni ’70, i vertici della Orbital precisano che le indagini sono ancora in corso.

Il video dell’incidente è spettacolare: il razzo, pochi secondi dopo aver lasciato la rampa di lancio 0, esplode in volo e cade a terra illuminando a giorno l’area circostante. Impressionante anche un secondo video diffuso, quello dell’esplosione ripresa da un aereo di linea che stava passando in quei momenti a pochi chilometri di distanza dalla base di Wallops Island.

L’incidente non ha provocato feriti, ma ha danneggiato il Launch Pad 0. La NASA ha prontamente precisato che questo incidente non porterà alcuna conseguenza per gli astronauti ospitati al momento nell’ISS: le scorte e i rifornimenti a loro disposizioni basteranno per i prossimi 4-6 mesi.

APTOPIX Space Station

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO