Polonia, 91enne dichiarata morta si sveglia in obitorio

Janina Kolkiewicz era stata dichiarata clinicamente morta ma si è svegliata dopo 11 ore di cella frigorifera: "Ho freddo"

La 91enne polacca Janina Kolkiewicz era stata dichiarata morta dopo un esame del medico di famiglia: tenuta per 11 ore in cella frigorifera la donna si è però svegliata, lamentandosi della sensazione di freddo.

L'incredibile storia è avvenuta in Polonia e vede coinvolta la signora nella fotografia che riportiamo di seguito: qualche giorno fa (mercoledì) la nipote della donna, Bogumila Kolkiewicz, accortasi che non respirava e non dava alcun segnale di vita, aveva chiamato il medico, il quale aveva constatato e dichiarato il decesso della 91enne.

Trasferita all'obitorio, il corpo stava per essere preparato per il funerale, di lì a due giorni: i medici dell'obitorio però si sono accorti che il sacco per cadaveri nel quale era contenuta la donna ad un certo punto aveva cominciato a muoversi, decidendo poi di mettersi in contatto con la famiglia spiegando che la nonna non era, in verità, ancora morta.

Secondo il quotidiano polacco Dziennik Wschodni, che per primo ha raccontato l'incredibile vicenda, per i familiari ed il medico di famiglia la notizia è stata un vero shock:

"Ero sicura che fosse morta [...] sono stordita, non capisco cosa stia succedendo: il suo cuore aveva smesso di battere e lei non respirava"

ha dichiarato alla tv TVP la dott.ssa Wieslawa Czyz, che per prima aveva esaminato il corpo della signora. Il certificato di morte della donna è stato dichiarato nullo e la stessa 91enne ha ammesso di sentirsi "normale" anche se in un primo momento "infreddolita" (la nipote ha spiegato lo stato avanzato di demenza dell'anziana zia, giustificando così le sue parole "leggere" su quanto accaduto e spiegando che la stessa 91enne non si è resa realmente conto di quanto avvenuto).

Insomma la donna sarebbe ignara di essere stata vicinissima alla tomba, seppur da viva.

janina-kolkiewicz

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO