Lampedusa: morti 17 migranti. Tragedia anche in Spagna: 23 dispersi

A bordo di un gommone proveniente dalla Libia sono stati individuati 17 migranti morti per disidratazione e ipotermia.

Aggiornamento 16:20 - Dopo la morte di 17 migranti nelle scorse ore nelle acque di Lampedusa, una nuova tragedia arriva stavolta dalla Spagna, dove una trentina di migranti sono stati soccorsi a 23 miglia a sudovest di Cabo de Gata (Almeria), ma mancano all'appello almeno altre 23 persone che viaggiavano sul barcone salpato dalle coste africane e rimasto per oltre 48 ore alla deriva. I migranti superstiti, fra i quali una donna incinta e un neonato, hanno riferito che durante la traversata varie persone sarebbero cadute in mare.

La tragedia a Lampedusa


Sono morti per disidratazione e ipotermia: 17 migranti in viaggio su un gommone tra la Libia e l'Italia sono stati individuati dagli equipaggi di soccorso che sono intervenuti a oltre cento miglia a sud di Lampedusa. Marina Militare e Guardia Costiera erano state allertate in seguito a un allarme di un barcone in difficoltà. Successivamente, sono stati dirottati in zona pure un rimorchiatore e un mercantile.

Il gommone in realtà non aveva problemi di navigazione, ma a bordo del natante sono stati individuati 17 cadaveri. Le altre persone sono state trasferite sui mezzi di soccorso e portati a riva. Un immigrato in gravi condizioni è stato trasportato, in elicottero, all'ospedale di Lampedusa. Le sue condizioni, come hanno sottolineato i soccorritori, sono critiche.

In tutto, sono state salvate 76 persone che si trovavano sul gommone. Le persone tratte in salvo sono state trasbordate sul pattugliatore Orione della Marina Militare, le salme sono state sistemate su una motovedetta diretta e Porto Empedocle. Poco prima di questo intervento, ce n'era stato un altro compiuto da due navi della Marina Militare italiana.

Il pattugliatore Cigala Fulgosi e la corvetta Driade avevano infatti recuperato rispettivamente 102 e 100 migranti su due barconi che si stavano dirigendo a Lampedusa. Sono stati tutti trasferiti sulla nave Etna, a bordo della quale era presente anche personale sanitario che ha fornito la prima assistenza e prestato i soccorsi.

Migranti soccorsi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO