Le prime pagine di oggi, martedì 16 dicembre 2014

L'assedio di Sydney e le sue sequenze fotografiche in apertura dei principali quotidiani

Le prime pagine di oggi, martedì 16 dicembre

Il sequestro nella cioccolateria di Sydney monopolizza le prime pagine dei quotidiani di oggi, e in particolare ricorre sulla maggior parte dei quotidiani l'immagine simbolo della tragedia, la cameriera terrorizzata che riesce a fuggire dall'assedio. Ampio spazio però anche alla politica interna, in particolar modo con l'incontro tra Renzi e Romano Prodi.

Repubblica apre con una prima pagina divisa a metà verticalmente: a sinistra la foto simbolo di Sydney e il titolo "Sydney, blitz dopo un giorno di terrore. Ucciso il lupo solitario della jihad", mentre a destra "Corsa al Quirinale, Renzi mette in campo anche la carta Prodi". La Stampa sceglie un approccio quasi identico: a destra un'altra foto della stessa sequenza e il titolo "E ora l'incubo Jihad arriva anche a Sydney" e a sinistra "Renzi vede Prodi: 'Un veto su di te ma resti in campo'. Il Corriere della Sera apre con la stessa immagine dell'assedio e il titolo "Terrorizza l'Australia inneggiando all'Islam. Ucciso dalle forze speciali", mentre a centro pagina spazio a un'altra notizia, le indiscrezioni sul programma che Juncker presenterà oggi all'Europarlamento: "Europa, è ora di cambiare".

Sui quotidiani d'area, la politica fa più notizia del terrorismo a Sydney. Il Giornale titola "Prodi arma impropria", mentre Libero si concentra sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi e titola "Mafia Olimpica", e a centropagina si torna a parlare di Prodi, "False piste e veri inciuci nella corsa al Colle".

Sempre riguardo l'annuncio della candidatura olimpica, Il Tempo titola "L'importante non è vincere, è non rubare", mentre sullo stesso argomento il Fatto Quotidiano apre con una metafora sportiva, "Renzi 10 miliardi per i giochi, le mafie già si allenano".

Le prime pagine di oggi, martedì 16 dicembre

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO