Napoli: si prostituisce a 15 anni per comprarsi l'iPhone

Un ragazzo di 15 anni napoletano vende il suo corpo per comprarsi l'iPhone.

Vendere il proprio corpo a 15 anni per comparsi l'i-phone. E' la storia che arriva dal Mattino di Napoli, che ha intervistato il ragazzo in questione per saperne di più. "Innanzitutto, io non sono uno che batte, che sta ad aspettare i clienti vicino al fuoco. Io sto per i fatti miei e mi raggiungono persone che sanno chi sono".

La premessa è d'obbligo, per non fare confusione tra la prostituta classica e lui.

"Come ho cominciato? C'era un'amica più grande che aveva sempre un sacco di soldi. Si poteva comprare tutto quello che voleva e ci trattava da poveracci. Io conosco la famiglia e so che certe cose non se le sarebbe potute permettere, così le ho chiesto come faceva. E ho saputo".

Il minore campano non ha scelto la professione per colpa della crisi o per arrivare in qualche modo a fine mese. No, lui voleva semplicemente potersi permettere alcuni lussi:

"La mia amica mi ha detto che lo facevano anche i maschi e io ho pensato che forse, per avere un po' di soldi, si poteva provare. La prima volta sono stato introdotto in questo mondo dalla mia amica".

Niente contrattazioni sul marciapiedi, naturalmente. Anche se poi il finale è identico a tutte le storie da marciapiedi:

"La prima volta? In realtà, non facemmo niente. Cioè, lui mi toccava e gli bastava questo. Com'era il primo cliente? Se devo essere sincero, non me lo ricordo".

Non pensate a un gigolò da cifre a tre zeri. Sareste ben lontani dalla realtà. Ed è lo stesso baby - prostituto a raccontare:

"Mi avevano detto di non esagerare con il prezzo, che 15 euro sarebbero andati bene. Io invece ne ho chiesti 20 e lui me li ha dati senza fiatare. Mi sembrò incredibile. Mi aveva dato dei soldi per toccarmi là sotto. Ero incredulo e pensavo: se è tutto qui, divento ricchissimo".

Per intanto, i soldi guadagnati con questo 'mestiere' gli servivano per comprarsi l'iPhone. Perché, al giorno d'oggi, se non ce l'hai, non sei al passo con i tempi e alla moda. E non pensate che quello del 15enne napoletano, riccioli biondi e orecchino con i brillantini, sia un caso isolato. Ad aprile scorso, era emerso un'altra storia di prostituzione minorile a Genova. La fidanzata di un 15enne aveva addirittura 'venduto' il suo ragazzo per soldi.

15enne si prostituisce

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO