Ruba coperte per la madre ottantenne. I carabinieri pagano la refurtiva

È successo a Roma il giorno della vigilia di Natale.

Sembra una storiella natalizia, un filmetto tv o una puntata di quelle fiction con i carabinieri che solitamente fanno tanti ascolti in Italia, eppure, a quanto pare è tutto vero. Sulla maggior parte dei siti di cronaca italiani oggi si racconta quanto è successo a Roma il giorno della vigilia di Natale: una signora di circa 60 anni ha rubato in un negozio sulla via Appia un piumone, una coperta, una padella e dei bicchieri.

I dipendenti del negozio si sono accorti e hanno allertato i carabinieri. Questi ultimi, però, quando sono arrivati sul luogo del furto, hanno indagato sulla situazione della donna e hanno scoperto che vive con la madre ultraottantenne in una casa popolare con il solo sostentamento di una pensione sociale. Insomma il furto, purtroppo, era giustificato, si trattava di beni necessari in questo periodo invernale e i carabinieri non se la sono sentita di procedere contro la donna, anzi, hanno fatto una colletta e hanno pagato loro la refurtiva in modo che potesse tenere tutto. E dall'altra parte il direttore del negozio ha deciso di non procedere con la denuncia dopo aver capito la situazione in cui la "ladra" si trovava.

La sessantenne ha ovviamente ringraziato i carabinieri e ha detto loro:

"Sarei orgogliosa di avere dei figli come voi"

Non abbiamo ben capito (né abbiamo avuto la possibilità di verificare la notizia) come la signora abbia fatto a rubare dei beni così ingombranti come coperta, piumone, padella e bicchiere, ma evidentemente questo non fa che dimostrare che il furto non è affatto il suo mestiere e che quello che è capitato alla signora è solo l'ennesima dimostrazione che in Italia la necessità spinge a gesti illeciti anche le brave persone. Per fortuna sulla sua strada la donna ha trovato altre brave persone che invece di puntarle il dito addosso l'hanno aiutata.

Ruba piumone e coperta a Roma, carabinieri fanno colletta

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO