Ritrovato il parroco scomparso nel cuneese

Don Vittorio Bordiga, parroco di Borgo San Dalmazzo, risulta disperso da ieri pomeriggio. Le ricerche sono concentrate in Val Grana

madonna bruna cuneo

ore 14.25 Don Vittorio Bordiga, il sacerdote cuneese del quale non si avevano più notizie dal tardo pomeriggio di ieri, è stato ritrovato alle 11.15 di quest’oggi, a Pradleves, lungo la strada per località Madonna della Neve. La sua automobile è stata ritrovata poco prima delle 11 e il prete è stato individuato e soccorso poco dopo. L’uomo, infreddolito e stanco, è stato trovato in stato confusionale, ma privo di ferite.

ore 13.50 Si è allontanato verso le 17 di ieri dicendo che avrebbe dovuto cenare con alcuni ragazzi, ma don Vittorio Bordiga, 73 anni, amministratore della chiesa di Madonna Bruna (nella foto), una frazione del comune di Borgo San Dalmazzo, risulta scomparso dalla sera di ieri. La storia ha tutti i contorni del giallo perché i familiari sono riusciti a contattarlo, ma l’uomo ha risposto dicendo di non sapere dove si trovava.

I parrocchiani stamane hanno raccontato che l’uomo aveva detto che avrebbe passato la serata con alcuni ragazzi, ma alla cena che era stata programmata l’uomo non è mai arrivato. Ed è stata proprio questa defezione non motivata a far scattare l’allarme. Di notte i familiari hanno raggiunto l’uomo telefonicamente e il prete ha risposto in modo confuso, raccontando di un incidente stradale e ammettendo di non sapere dove si trovasse in quel momento.

L’automobile del parroco – una Y10 – non è stata ancora trovata. Le ricerche sono state effettuate in Valle Grana e successivamente, grazie alla localizzazione attraverso il gps del cellulare, nella valle adiacente, quella di Monterosso Grana.

I Vigili del Fuoco di Cuneo stanno cercando il prete con l’aiuto di alcuni volontari, alcuni dei quali stanno giungendo da Madonna Bruna per cercare il loro parroco.

Don Bordiga è molto amato dai suoi parrocchiani, vive a Cuneo e si sposta per adempiere alle funzioni imposte dal suo ruolo di parroco della frazione del cuneese, un incarico che ricopre da vent’anni. I maggiori timori sono legati alla condizioni climatiche visto che nelle zone interessate dalle ricerche le temperature sono state sottozero anche in mattinata.

Via | Repubblica

Foto | Google Maps

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO