Rivolta al Cie di Cara di Mineo

Scontri con la polizia e lanci di lacrimogeni per sedare la protesta.

Ore difficili al Cie di Cara di Mineo, provincia di Catania, dove è esplosa la rivolta da parte di una decina di immigrati nigeriani. Auto incendiate e distrutte e inevitabile lo scontro con la polizia. La protesta è partita in seguito alla mancata concessione dei permessi di soggiorno per motivi umanitari.

Sono stati distrutti alcuni veicoli: una Panda della Croce Rossa e un furgone della cooperativa che gestisce il centro; alcuni dei rivoltosi hanno poi saccheggiato l'ambulatorio del centro e un magazzino, dal quale sono stati portati via sigarette e schede telefoniche.

Solo l'intervento della polizia ha sedato la sommossa, utilizzando lacrimogeni ed effettuando cariche per riuscire a disperdere i manifestanti.

Schermata 2015-12-29 alle 19.41.49

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO