Shanghai, lanciano banconote false da un palazzo, il Capodanno finisce in tragedia

Sono 36 le vittime della calca prodotta dal lancio di banconote false da un edificio sul lungofiume del Bund

Dall’altra parte del mondo, precisamente da Shanghai, arriva la notizia di una strage avvenuta durante i festeggiamenti di Capodanno. Questa volta, però, i botti non centrano. La causa è stata l’avidità, il desiderio delle persone di accaparrarsi le banconote false che qualcuno ha deciso di lanciare dal terzo piano di un edificio, facendole piombare su una folla di 300mila persone.

È successo sul Bund, il lungofiume sul quale molte persone si erano date appuntamento per festeggiare il passaggio dal 2014 al 2015.

Qualcuno ha iniziato a lanciare i dollari falsi e le persone che si trovavano ai piedi dell’edificio hanno iniziato ad avventarsi sulla pioggia di banconote cercando di afferrarne alcune. I gradini erano pieni di gente e la calca è durata una decina di minutio. Alcune persone sono cadute per terra e sono finite calpestate dalla ressa generale prodottasi. Una ressa inutile visto che le banconote si sono poi rivelate false.

capodanno 2015 shanghai strage bund

Il bilancio è impietoso: 36 vittime, la maggior parte di loro, 25 persone, con un’età compresa fa 16 e 36 anni.

Le banconote sono state lanciate da un edificio che ospita ristoranti e bar che si affacciano sul Bund. Circa una quarantina di persone sono state ricoverate negli ospedali, mentre i parenti delle vittime hanno protestato per essere stati tenuti all’oscuro dell’evolversi della situazione. Le autorità di Shanghai hanno annunciato un’inchiesta sull’incidente e sospeso ogni forma di celebrazione in programma per oggi.

Il presidente cinese Xi Jinping è intervenuto alla televisione di Stato facendo sapere che cercherà di accertare al più presto le cause che hanno portato al tragico evento di questa notte.

New Year's Eve Stampede Kills At Least 35, Injures Many More In Shanghai

Via | Bbc

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO