Australia: incendio minaccia Adelaide

Un violento incendio, alimentato dal vento, minaccia i centri abitati nello stato di Adelaide, in Australia. Quattro vigili del fuoco feriti, centinaia di case evacuate.

Un incendio minaccia l'abitato di Adelaide, nel sud dell'Australia. Secondo fonti locali, il rogo è iniziato sulle colline a nordest della città ed è "estremamente pericoloso". E' infatti accompagnato da forte vento e altissime temperature. In zona ci sono circa 40 mila persone, sollecitate ad abbandonare le case al più presto.

Sono in azione 2 mila vigili del fuoco per domare le fiamme. Sei case sono già andate distrutte, quattro pompieri sono rimasti feriti. Secondo le testimonianze degli esperti, la situazione pare essere più grave di quella verificatasi nel mercoledì delle ceneri del 1983, quando il bilancio finale fu di 70 vittime. Non è solo lo stato di Adelaide in stato di emergenza. Sono a rischio centinaia di abitazioni pure in South Australia e Victoria.

Secondo le autorità, anche a incendio spento, ci vorranno giorni per riportare tutto alla normalità. "La situazione peggiore si è verificata nello stato di Adelaide, dove centinaia di persone hanno rischiato la vita" ha comunicato il portavoce dei vigili del fuoco, Daniel Hamilton. Decine di velivoli sono al lavoro per affrontare l'emergenza.

Appena pochi anni fa, nel 2009, violenti incendi colpirono Victoria, causando la morte di 173 persone e distruggendo 2 mila abitazioni. Del resto, il periodo è propizio per episodi simili in Australia: c'è siccità, le temperature arrivano a 30 gradi e oltre e i venti soffiano - come in questo caso - a 110 chilometri orari, rendendo i roghi fuori controllo.

Australia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO