Le prime pagine di oggi, lunedì 5 gennaio 2015

La retromarcia del governo sulla norma salva-Berlusconi in primo piano sui quotidiani di oggi

Le prime pagine di oggi, lunedì 5 febbraio

Sui quotidiani di oggi, spicca la notizia della marcia indietro del governo riguardo il provvedimento sui reati fiscali che avrebbe rappresentato un salvacondotto per Silvio Berlusconi, secondo quanto anticipato ieri da Repubblica.

Il quotidiano diretto da Ezio Mauro cavalca, com'è ovvio, il proprio scoop titolando "Stop al salva-Berlusconi", mentre a centro pagina si dà la notizia che un'azienda su otto dell'Expo è indagata per mafia. Sulla stessa linea La Stampa, che titola "Fisco, Renzi sospende subito la norma salva-Berlusconi", e a centro pagina la curiosa notizia di un viadotto sulla Palermo-Agrigento durato dieci giorni. Il Corriere della sera titola "Reati fiscali, la marcia indietro", e anche qui fotonotizia dedicata al viadotto siciliano.

Sui quotidiani d'area, la decisione del governo diventa il tema centrale con posizioni però opposte. Il Giornale, che difendeva la norma, titola "Si rimangiano il fisco giusto", e a centro pagina un attacco a Prodi "Le tre pensioni che non bastano a Prodi". Il Tempo ironizza: "Tana per Renzi che blocca il salva-Silvio".

Per Il Fatto quotidiano, invece, numero del lunedì monografico sul caso Expo, "Milan'drina, i veri boss della città". Anche qui però in taglio alto un richiamo alla norma fiscale che avrebbe salvato Berlusconi, e il titolo è una critica a Renzi: "Lui ci ha provato: Il salva-B l'ho fatto io ma ora lo blocco".

Le prime pagine di oggi, lunedì 5 febbraio

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO