Padova: fuga di gas fa crollare casa per studenti

Un'esplosione ha distrutto una casa per studenti a Padova. Forse una fuga di gas alla base della deflagrazione. Gli otto studenti che la abitavano erano fuori sede.

Casa per studenti Padova

Una forte esplosione e poi solo mattoni. Macerie. E' crollata questa mattina alle 5 una casa per studenti di Padova, situata in via Tiepolo al Portello. Fortunatamente, gli otto studenti che la abitavano erano ancora fuori sede per le vacanze di Natale. A causare il crollo della casa a due piani sarebbe stata una fuga di gas.

Sul posto sono arrivati immediatamente vigili del fuoco e forze dell'ordine. Sono in corso controlli per escludere che sotto le macerie possa essere rimasto qualche ospite non registrano. Le ricerche sono coadiuvate da unità cinofile specializzate. Gli otto studenti che avevano fatto ritorno alle rispettive famiglie sono stati già tutti rintracciati. La palazzina a due piani era vicino ad altre due abitazioni, che non sembrano essere rimaste coinvolte.

Al momento, sono una trentina le persone che stanno lavorando sulle macerie. Sul posto sono arrivate anche le unità cinofile di Bologna e di Reggio Emilia. Oltre all'Usar (Urban Search and Rescue). L'abitazione crollata era datata, ma non in condizioni fatiscenti da lasciar immaginare che potesse succedere una cosa del genere. Saranno necessarie ulteriori ispezioni, comunque, per avere un quadro più completo dell'episodio.

E' stato chiesto anche l'intervento di un escavatore pesante per la rimozione delle macerie. Arriverà de Belluno. Le immagini scattate dagli stessi vigili del fuoco sono impressionanti: è come se fosse esplosa una bomba. Della casa per studenti non rimane praticamente più niente. Tutta la zona, naturalmente, al momento è off limits. E gli interventi dureranno presumibilmente per tutta la giornata.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO