In fiamme la redazione dell’Hamburger Morgenpost: pubblicò le vignette di Charlie Hebdo

Pietre e ordigni esplosivi hanno provocato un incendio in due locali della sede del giornale di Amburgo

Ad Amburgo, nella notte, la redazione dell’Hamburger Morgenpost che in passato aveva pubblicato alcune delle vignette di Charlie Hebdo è stata attaccata da ignoti che hanno lanciato alcuni ordigni incendiari attraverso una finestra dando origine a un incendio di natura dolosa.

La redazione era chiusa e non ci sono state vittime.

Alcune pietre e un ordigno incendiario sono state lanciate attraverso una finestra. Due locali sono stati danneggiati ma il fuoco è stato estinto piuttosto velocemente. Non ci sono stati feriti,

ha detto un portavoce della polizia di Amburgo all’agenzia di stampa AFP.

In Germania la reazione all’attacco a Charlie Hebdo è stata molto sentita: molte le manifestazioni di piazza e molti i giornali che hanno pubblicato le vignette. In molte manifestazioni è comparso un cartello con il quale il sostegno a Charlie Hebdo veniva dissociato dal movimento anti-Islam Pegida: Ich bin Charlie, und nicht Pegida cioè Io sono Charlie e non Pegida.

Nel mese di ottobre Amburgo è stata teatro di numerosi scontri di piazza fra alcuni sostenitori dell’Is e rappresentanti della comunità curda presenti nella città della Germania settentrionale. Il movimento anti-islamico spera di guadagnare consenso dopo i fattio di Charlie Hebdo ed è probabile che i fatti di questa notte rappresentino un altro importante tassello in questa strategia.

GERMANY-FRANCE-ATTACKS-CHARLIE-HEBDO-HAMBURGER MORGENPOST

Via | Hamburger Morgen Post | L’Express

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO