Le prime pagine di oggi, mercoledì 14 gennaio 2015

La rassegna stampa dei principali quotidiani in edicola oggi, mercoledì 14 gennaio 2015.

Le prime pagine di oggi, mercoledì 14 gennaio 2015

Giorgio Napolitano lascia la carica di Presidente della Repubblica e torna a casa. Questa è la notizia del giorno, quella scelta per aprire - salvo qualche eccezione - le prime pagine dei quotidiani in edicola oggi, mercoledì 14 gennaio 2015.

La Repubblica affianca l’uscita di scena di Napolitano all’allarme terrorismo che si fa strada anche in Italia, con venti persone indagate nelle ultime ore. Addio di Napolitano anche sul Corriere Della Sera, che titola con un semplice: “Torno a casa, restate uniti”. Spazio anche al terrorismo: “Dobbiamo colpire presto. La rete jihadista in Italia”.

Il Manifesto relega l’uscita di scena di Napolitano a un piccolo tassello in prima pagina e sceglie di aprire con la fine del semestre europeo con Renzi che consegna lo scettro alla Lettonia. Il Tempo: “Napolitano addio, c’è Grasso che cova”.

Napolitano anche su La Gazzetta Del Mezzogiorno con un semplice “Napolitano scende dal Colle”, mentre Libero gioisce per il cambio di dirigenza e titola: “Oggi le dimissioni di Napolitano. Finalmente se ne va”. In linea anche Il Giornale, che pubblica le vignette dell’ultimo numero di Charlie Hebdo e a proposito di Napolitano scrive: “Fine dell’imbroglio. Oggi vanno in archivio nove anni di partigianerie con la ciliegina del governo Monti”.

Il Gazzettino, Il Mattino e Il Messaggero sono in linea con l’apertura sull’allarme terrorismo in Italia. L’Europol conferma il numero dei 5000 foreign fighters e le 20 persone indagate in Italia cominciano a mettere i cittadini in stato d’allerta.

Le prime pagine di oggi, mercoledì 14 gennaio 2015

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO