Sciopero vigili urbani: corteo a Roma e agitazioni in tutta Italia

12 febbraio, sciopero dei vigili urbani promosso da Ospol per protestare contro le accuse di assenteismo verso i poliziotti romani.

12 febbraio - Diecimila vigili in corteo a Roma, a piazza della Repubblica, in occasione dello sciopero indetto circa un mese fa. Il corteo marcerà fino a Bocca della Verità, un luogo probabilmente simbolico viste le accuse di aver mentito su malattia e donazioni di sangue durante il caso esploso nella notte di Capodanno. 50 pullman sono arrivati da tutti Italia per chiedere il riconoscimento della categoria a rischio, l'adeguamento del trattamento economico, il ripristino dell'equo indennizzo.

Sciopero dei vigili urbani, le polemiche sul caso Roma

Sciopero dei vigili urbani indetto in tutta Italia per giovedì 12 febbraio. A proclamare l'agitazione è il sindacato Ospol (Organizzazione sindacale delle polizie locali), che scrive: "?Gli agenti della polizia locale di tutta Italia sciopereranno il prossimo 12 febbraio. La decisione è stata presa dal sindacato Ospol-Csa che rappresenta i vigili urbani degli 8 mila comuni italiani. L'iniziativa arriva dopo il caso dei "vigili assentì la notte di Capodanno a Roma".

Spiegazioni molto più dettagliate di quel caso le potete trovare qui, noi ci limitiamo a ricordare di sfuggita quanto avvenuto nella notte di Capodanno a Roma, quando circa l'80% dei vigili romani si dette o malato o in permesso per la donazione del sangue lasciando scoperta la città in una giornata molto delicata. Un caso che aveva fatto parlare tantissimo, noi avevamo provato a fare un po' di chiarezza sulla situazione generale fornendo anche i numeri.

Un'altra versione è invece quella raccontata direttamente da uno dei vigili romani e ripresa anche dal blog di Beppe Grillo:

“Per giustificare la disorganizzazione figlia della presunzione e dell’arroganza non si è trovato di meglio che sparare cifre a capocchia sui malati. 835, come ripreso anche dal premier. Solo che in quel numero c’erano anche ferie, riposi, maternità, donazioni. Oggi si parla di 44 casi sospetti, non 835. Ma per estendere il Jobs act ai pubblici dipendenti 835 suona meglio. (...) I vigili hanno dichiarato che come forma di protesta avrebbero disertato la prestazione straordinaria volontaria di capodanno, anche perché sciopero ed assemblea non sono stati autorizzati. Non vi raccontano che (…) nessuno ha sospeso richieste e riposi come prassi. Perché tanto i vigili verranno a frotte volontari, visto che la notte del 31 è ben pagata. Alla faccia dei sindacati”.

Una situazione quindi non così chiara e che tra mille polemiche divampate porta quindi allo sciopero del 12 febbraio dei vigili. Resta da capire se poi lo sciopero si terrà veramente - e in quel caso c'è davvero da temere il rischio paralisi al primo semaforo che salta - o se invece si tratta soltanto dell'ennesimo braccio di ferro che si risolverà altrimenti.

sciopero vigili urbani

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO