Padova: muore d'infarto al funerale del cugino

Uomo di 75 anni muore d'infarto ai funerali del cugino in provincia di Padova.

Galzignano

E' morto di crepacuore mentre stava partecipando alle esequie del cugino. Un infarto si è portato via il 75 enne Dario Menandro, residente nella frazione di Valsanzibio, mentre era al cimitero di Galzignano, dove stava per venire sepolto il cugino. E' accaduto ieri pomeriggio. L'anziano si è accasciato al suolo quando il corteo funebre stava raggiungendo il cimitero della cittadina collinare.

Menandro aveva assistito al funerale di Dino Crescenzio, 67 anni, nella chiesa di Santa Maria Assunta. Poi, il corteo funebre ha accompagnato la salma nel suo ultimo viaggio. Tutti a piedi, anche la vittima, su un percorso di due chilometri. Menandro è crollato senza un lamento, di fronte agli occhi increduli di chi gli era vicino in quel momento.

I primi soccorsi sono arrivati dagli altri partecipanti al funerale. Una cognata ha tentato di rianimarlo sul posto. L'uomo però non dava segni di reazione. Così, dopo qualche minuto, sul posto è arrivata pure l'ambulanza del Suem. Tutto inutile: i medici del 118 gli hanno praticato il massaggio cardiaco, ma non sono riusciti a salvare il 75 enne. L'uomo era morto sul colpo.

Il rito funebre è stato concluso in un clima di dolore doppio. Alcuni dei partecipanti hanno dovuto avvertire i familiari di Menandro. Quest'ultimo era molto legato al cugino. Un po' come è successo qualche settimana fa con la famiglia Mango, quindi, anche in questo caso è stato il fortissimo dolore a causare la morte dell'anziano.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO