Gran Bretagna: spegne 100 candeline per il compleanno e muore subito dopo

Le sue condizioni erano peggiorate, ma nessuno si aspettava una fine così repentina.

Schermata 2015-01-22 alle 16.13.39

Il traguardo dei cento anni è sempre storico, e viene sempre celebrato da parenti e amici (almeno quelli rimasti) con adeguati festeggiamenti. A volte, però, riserva delle gran brutte sorprese. È il caso di Sidney Doel, inglese classe 1915 di Plymouth che già da tempo viveva in una casa di riposo. Doel è un veterano di guerra, che scampò alla strage dello sbarco in Normandia grazie a un infortunio che lo costrinse in cucina.

Ieri si sono svolti i festeggiamenti per il suo centesimo compleanno, i parenti l'hanno raggiunto alla casa di riposo, hanno tirato fuori la torta, hanno intonato "happy birthday" e lui ha soffiato sulle candeline. Due minuti dopo, però, l'uomo è deceduto.

In effetti Sidney Doel stava male già da tempo e le sue condizioni erano peggiorate, i parenti però non si aspettavano che il suo momento sarebbe giunto in maniera così repentina. Di lui si ricordano la serietà e il fatto che "solo ultimamente aveva iniziato a ridere alle barzellette sconce" (come ha detto la figlia Shirley, 71 anni, al Sun).

La moglie Kathleen, invece, era già venuta a mancare da 12 anni. Lascia quindi i cinque figli e i quattordici nipoti.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO