Albenga: volete la pizza ben cotta? Costa 2 euro in più

Una pizza ben cotta in un locale di Albenga costa 2 euro in più: ecco la foto dello scontrino.

Sorpresa per una coppia di clienti, in attesa di una pizza ad Albenga, in provincia di Savona, in Liguria. Si raccomandano con il cameriere perché la pizza sia ben cotta e, al momento di pagare, leggono sullo scontrino che il 'ben cotta' è costato 2 euro in più per portata. L'accaduto è stato denunciato dalla cliente, con tanto di foto dello scontrino su Facebook, e ripresa da Il Vostro Giornale, quotidiano locale.

Il post di accompagnamento all'immagine dice:

"O io vivo sulla luna oppure questa è nuova. Guardate questo scontrino emesso da una pizzeria di Albenga e leggete l'ultima voce. Poi ditemi da quando si paga il supplemento di 2 euro per ogni pizza, se si chiede ben cotta!".

E ancora: "Sapevo del sovrapprezzo per il rinforzo, ma due euro in più per averla lasciata in forno ancora 30 secondi direi che è una presa in giro". La titolare del ristorante ha giustificato l'accaduto, dicendo che si è trattato semplicemente di un errore di battitura di cassa. Per la cronaca, la coppia aveva scelto una margherita e una pizza al prosciutto. Per un totale di 20 euro, che è però diventato successivamente 24.

La foto denuncia in pochi minuti ha fatto il giro del web, scatenando commenti. Di altri utenti, infuriati con la pizzeria, ma anche di colleghi della ristoratrice che l'hanno difesa. Perché, in tempi di crisi, anche bruciare più legna ha un suo costo. A proposito, il nome del locale non è saltato fuori, solo l'hashtag #pizzabencotta2euro. In pratica, però, in una cittadina come Albenga, se dai l'indirizzo della pizzeria (via dei Mille), si fa presto a trovare i 'colpevoli'.

Pizza Albenga

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO