Usa: aereo atterra con il pilota chiuso fuori dalla cabina

Il pilota resta chiuso fuori dalla cabina di comando a causa della porta inceppata, un aereo atterra a Las Vegas grazie al co-pilota.

L'aereo atterra, ma dentro la cabina di comando non c'è il pilota. E' successo al volo Delta Flight 1651, partito da Minneapolis e diretto a Las Vegas. A quanto pare, il primo pilota aveva lasciato i comandi poco prima che iniziassero le operazione di atterraggio e poi non è stato in grado di rientrare a causa della porta inceppata. E' stata la stessa compagnia aerea, la Delta Air Lines Inc., a spiegare l'incidente con un comunicato.

Il velivolo trasportava 160 passeggeri. A prendere il comando delle operazioni è stato il primo ufficiale che ha fatto atterrare in tutta sicurezza l'aereo al Mc Carran International Airport. Non si sono verificati incidenti e non ci sono stati feriti, ha detto ancora la compagnia. "Un aereo di linea può atterrare con un solo pilota che lo controlla e tutti i nostri dipendenti soni addestrati a farlo se la situazione lo impone".

Il portavoce delle Federal Aviation Administration, Ian Gregor, ha però fatto sapere che la Delta aveva fatto sapere che c'era una situazione difficile e che si sarebbe dunque procedendo a un atterraggio d'emergenza. E ora si sta indagando su quello che è successo nelle fasi finali del volo. La compagnia americana, da parte sua, ha aggiunto che i tecnici della manutenzione aerea verificheranno il problema della porta della cabina.

Le ruote dell'aeromobile hanno toccato terra 13 minuti dopo che era stata dichiarata l'emergenza. La manovra è stata accolta da un grande applauso da parte dei passeggeri. Un portavoce dell'aeroporto di Las Vegas ha fatto sapere che l'incidente avrebbe potuto avere conseguenze gravi. Il co-pilota è stato dunque più bravo di quello che poi la compagnia aerea ha dichiarato ufficialmente.

Aereo Delta

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO