Bruxelles, rientrato l'allarme bomba all'Europarlamento

Gli artificieri hanno dato il via libera ai funzionari: possono rientrare nei loro uffici, l'auto sospetta non è pericolosa.

allarme-bomba-europarlamento

14.02 - L'allarme bomba a Bruxelles è rientrato, lo ha comunicato il capo ufficio stampa dell'Europarlamento, Den Broeke, che ha spiegato che gli artificieri hanno dato il via libera al rientro dei funzionari negli uffici e alla riapertura al pubblico del Parlamentarium perché l'auto sospetta parcheggiata di fronte ad alcuni uffici amministrativi del Parlamento Ue non costituisce alcun pericolo.

A Bruxelles la tensione resta alta soprattutto in vista della visita di Joe Biden, il vicepresidente degli Stati Uniti, che arriverà venerdì. Oltre all'allarme bomba davanti all'Europarlamento ce ne era stato un altro, sempre per un'auto sospetta, davanti all'ambasciata americana.

13.05 - Dopo i fatti di Parigi, sono stati diversi i falsi allarmi a Bruxelles. L'ultimo questa mattina, relativo alla sede dell'ambasciata americana.

12.35 - Non tutti gli edifici del Parlamento Europeo sono stati evacuati, ma solo quelli più vicini a Rue Montoyer, dove è parcheggiata l'auto sospetta. In basso la mappa della zona.

2 febbraio 2015: allarme autobomba a Bruxelles

- La presenza di un'automobile sospetta ha causato l'evacuazione di parte del Parlamento Europeo a Bruxelles. Le operazioni della polizia sono attualmente in corso a Rue Montoyer. Twitter è, come spessissimo in casi simili, il punto di riferimento per avere le prime foto dal posto.


La mappa

Notizia in aggiornamento

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO