Napoli: fermo metrò, picchiato macchinista

Linea 1 della metropolitana di nuovo ferma a Napoli. Proteste dei passeggeri, picchiato un macchinista a Medaglie d'Oro.

Esasperazione e violenza questa mattina a Napoli a causa di un guasto sulla linea 1 della metropolitana. Le corse sono state limitate alla fermata Dante, chiuse Toledo, Università e Garibaldi per circa tre ore con pesantissime ripercussioni sul traffico e sui pendolari. Scarse informazioni, ressa sulle banchine di tutte le fermate e, come segnala Il Mattino, anche il pestaggio di un macchinista, a Medaglie d'Oro, da parte di un passeggero esasperato dall'attesa.

Il servizio è ripreso a pieno regime solo nella tarda mattinata. Intanto, però, i napoletani hanno dovuto far fronte a tre ore infernali nei sotterranei della città. L'Anm ha fatto sapere:

"Entro la metà della prossima settimana saranno messi in esercizio otto treni più uno di scorta per cui, anche in caso di guasti accidentali, l'azienda sarà in grado di garantire la regolarità del servizio su tutta la tratta".

E ancora:

"Il programma di manutenzione messo a punto grazie ai fondi messi a disposizione dal Comune di Napoli ha richiesto tempi più lunghi per l'espletamento di specifiche fare per il reperimento di materiale sostitutivo".

Chissà se basta a spiegare perché ci siano stati cinque guasti negli ultimi 20 giorni. Beffa vuole che da poche settimane fosse entrato in vigore il nuovo Itc, il Biglietto integrato da un euro e cinquanta (venti centesimi più dell'Unico). Ci sono anche altri disservizi sulle nuove fermate della metropolitana napoletana. Per esempio, ormai dal dicembre 2013, alla stazione Garibaldi si legge "Sistema in aggiornamento" lì dove dovrebbe venire indicato quanto manca al passaggio del prossimo convoglio.

Metro Napoli

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO