Eboli: si butta dal balcone e cade sul marito, salvi

Impiegata dell'ufficio anagrafe di Eboli si lancia dal primo piano, ma cade sul marito e si salva.

Ufficio Anagrafe Eboli

Ha tentato di togliersi la vita buttandosi dal balcone dell'ufficio, ma è precipitata sul marito che le ha quindi salvato la vita. L'episodio è accaduto ieri mattina a Eboli, in provincia di Salerno, in via Nazionale. Entrambi i coniugi sono rimasti feriti, ma non in maniera grave. La donna è impiegata all'anagrafe del paese.

A un certo punto, è uscita sul balcone del primo piano - dove lavora - e si è lanciata nel vuoto. Sul marciapiede sottostante c'era il marito, che pare fosse arrivato sul posto avvertito delle intenzioni della moglie, che ha quindi attutito il colpo. Lui ora è ricoverato all'ospedale di Battipaglia, la donna si trova al nosocomio di Eboli. I primi ad arrivare sul posto sono stati la polizia municipale e i carabinieri del paese campano.

La prima ipotesi è che la donna fosse disperata per motivi lavorativi. Probabilmente, infatti, la donna temeva lo slittamento della pensione a causa della legge Fornero. Il volo di cinque metri è parsa l'unica soluzione all'impiegata comunale. Né lei, né lui sono in pericolo di vita. Hanno riportato però traumi al corpo e agli arti.

I colleghi dell'aspirante suicida hanno espresso solidarietà e vicinanza all'intera famiglia della coppia. La donna, preoccupata dalla pensione, da qualche tempo pare soffrisse di depressione. Malattia che spesso spinge a gesti estremi se non tenuta a bada da cure e terapie apposite. Sono comunque in corso indagini per appurare i motivi che hanno portato l'impiegata a tentare di togliersi la vita.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO