India: cade palazzo in costruzione, 13 morti

Crolla palazzo in costruzione in India: 13 le vittime, tra cui il proprietario dell'edificio e due bambini.

Un edificio in costruzione è improvvisamente collassato a Mughalsarai, nello Stato indiano dell'Uttar Pradesh: il bilancio è pesante e parla di 13 morti. Otto delle vittime fanno parte della stessa famiglia di tessitori, che alloggiava al piano terreno, già ultimato, del palazzo. Tra i morti ci sono anche due bambini minori di otto anni. Altre tre persone sono state tratte in salvo dai soccorritori.

I tredici sfortunati che sono rimasti seppelliti sotto le macerie del palazzo, al momento del crollo, stavano dormendo. Tra le vittime c'è anche il proprietario del palazzo. Non è chiaro cosa abbia causato l'incidente, ma in India sono abbastanza frequenti crolli di palazzi in costruzione. C'è infatti molta richiesta di alloggi e le leggi sono piuttosto permissive sui materiali da utilizzare e sui terreni su cui costruire.

Il sovrintendente della polizia, Chandauli Muniraj, ha spiegato: "Le persone sono state sepolte vive quando l'edificio è venuto giù". E' stata aperta un'inchiesta sull'episodio e le forze dell'ordine si attendono di ricevere la documentazione sui permessi e sulle pratiche che hanno permesso di dare inizio alla costruzione dell'edificio, che si trova a 300 chilometri (186 miglia) a sud est dalla capitale dello Stato dell'Uttar Pradesh, Lucknow.

Inizialmente, il bilancio della sciagura era di 12 morti, ma purtroppo uno dei feriti - che era stato estratto dalla macerie in gravissime condizioni - è deceduto poco dopo l'arrivo in ospedale. Dove è stata portata anche un'altra persona, che invece ce l'ha fatta a sopravvivere. Nel bilancio dell'incidente, bisogna aggiungere che quattro delle vittime erano operai che lavoravano alla costruzione del palazzo.

Mughalsarai

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO