Antibufala. Roma, la falsa notizia dell'auto della polizia in mano ai nomadi

Da un video su Facebook alcuni giornali hanno tratto una notizia subito smentita dalla Questura

"Roma, nomadi si divertono con l'auto della Polizia", e ancora "Polizia etnica", "Auto della polizia in mano ai nomadi": questi solo alcuni dei titoli apparsi sui siti, e poi sulle versioni cartacee di diversi quotidiani – perlopiù di centrodestra, ma anche sul "Messaggero". Addirittura Il Tempo ha aperto l'edizione cartacea di oggi con la notizia, come potete vedere qui sotto, sottotitolando "A Roma succede di tutto. Il video fa il giro del mondo".

il_tempo-2015-02-19-54e55fd6d2393

Sulla vicenda è intervenuto (e come poteva essere altrimenti) anche il segretario della Lega Matteo Salvini, commentando su Facebook.

Roba da matti, ecco gli amici della Boldrini.

Peccato che sia una bufala. È vero, il video esiste ed è anche molto cliccato, una famiglia di rom è a bordo di quella che sembra una volante e si diverte a sgommare nel campo nomadi riprendendosi anche all'interno dell'abitacolo. Solo che quella non è una vera auto della polizia ma una vettura di scena.

Tanto è vero che nella serata di ieri, quando la notizia stava facendo il giro della Rete, la Questura di Roma precisava sulla sua pagina Facebook

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

In merito al video, pubblicato sul social network "Facebook", dove viene ripresa una macchina della Polizia di Stato, guidata da un cittadino con accento straniero che "scorrazza" su un piazzale, si comunica che si tratta di macchine sceniche per riprese cinematografiche non in carico alla Polizia di Stato. Sono in corso verifiche atte ad individuare l'esatta provenienza del veicolo e la ditta proprietaria.

Una spiegazione ancora più esauriente arriva dalla pagina Agente LISA, gestita dalla Polizia, dove si dice, tra l'altro:

Chi è del mestiere come noi riconosce la mancanza di peculiarità che ci sono solo sulle nostre auto, cioè su quelle "vere". Lampeggiante di un'altra serie di vetture, mancanza del separatore in plexiglas interno all'abitacolo, computer lato passeggero e per finire marmitta e cerchi di altri veicoli. Evidentemente quindi una macchina assemblata per esigenze sceniche.

Quindi una notizia smentita sul nascere. Eppure c'è chi, come Il Tempo, ha preferito ignorare la smentita pur di avere un'apertura "col botto" sulla prima pagina di stamattina, e la notizia è ancora in evidenza sul sito, confinando la smentita in un trafiletto. Libero, che pure aveva la notizia in apertura del suo sito stamattina, l'ha invece fatta sparire. E Salvini ha modificato il suo post aggiungendo un P.s.

Roba da matti, ecco gli amici della Boldrini...
P.s.: sarà anche un'auto finta, di scena... ma chi la custodisce?

Antibufala-Blogo

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO