La giornalista Maria Golovnina trovata morta in Pakistan

Era capoufficio della Reuters in Pakistan e Afghanistan. Le cause sarebbero naturali

Maria Golovnina, 34enne giornalista russa in forza alla Reuters (qui il suo feed), capo ufficio della redazione asiatica che si occupa di Pakistan e Afghanistan, è stata trovata morta nella sua casa di Islamabad questa mattina.

Secondo la radio statale Radio Pakistan, citata dall'Hindustan Times, la giornalista russa viveva nel centrale quartiere F8 di Islamabad: recatasi in bagno in quella che era la sua abitazione/ufficio Golovnina sembrava non uscisse più. I colleghi e gli amici che erano in casa con lei, non avendo ricevuto risposta alle loro domande urlate attraverso il muro, hanno sfondato la porta e rinvenuto il suo cadavere, che è stato trasportato all'Istituto pakistano delle scienze mediche (PIMS).

Secondo le prime indiscrezioni la donna sarebbe morta per arresto cardiaco causato da un improvviso infarto, ma nelle prossime ore l'autopsia chiarirà definitivamente le cause del decesso, che comunque dovrebbero essere naturali: non sono infatti presenti segni particolari sul corpo della giornalista. Il corpo sarà restituito alle autorità russe ed alla famiglia solo dopo gli esami autoptici.

(in aggiornamento)

B-hsmI8IMAAAGN-

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO