Milano: niente stage in albergo perché porta il velo

L'hotel Zara aveva assicurato la sua disponibilità, pur conoscendo la fede della ragazza. Poi l'improvvisa retromarcia.

INDONESIA-ISLAM-BEAUTY PAGEANT

All'hotel Zara, stando al racconto pubblicato oggi da Repubblica, era stato anche anticipato che la ragazza candidata per compiere presso di loro lo stage obbligatorio durante i suoi studi, nata a Milano da genitori egiziani, fosse musulmana e portasse il velo. E sul momento la cosa non aveva creato problemi. Nel momento in cui invece la ragazza, che frequenta il terzo anno dell'istituto professionale Marignoni Polo, era sul punto di cominciare lo stage è arrivata la telefonata, in cui veniva segnalato come già in passato c'erano stati problemi per la "questione velo" e che quindi preferivano rinunciare.

Al posto di Amal, ad accogliere i clienti dell'hotel Zara si è presentata una sua compagna di classe filippina, mentre la studentessa di origini egiziane l'ha sostituita all'hotel Nasco, in zona piazza Firenze, dove il suo velo color turchese, che la ragazza definisce un "dono, una specie di corona", è stato accolto senza problemi.

Dall'albergo raccontano una versione differente: "Si è trattato sicuramente di un'incomprensione. Siamo sempre stati molto aperti alla formazione e abbiamo dipendenti di qualsiasi etnia. Credo che il problema fosse una questione di disponibilità di stage: abbiamo un numero eccessivo di richieste da parte delle scuole e non possiamo accoglierli tutti", una versione incompatibile con lo scambio che la ragazza avrebbe fatto con la compagna.

La ragazza, difesa dai compagni di classe che hanno inviato una lettera di protesta, dice la sua: "Non capisco perché mai con i capelli scoperti avrei lavorato meglio. Da musulmana portare il velo è una scelta naturale, mi rendo conto sia difficile da capire, all'inizio i miei compagni mi hanno fatto domande, ma quando hanno capito che si trattava di una mia scelta l'hanno presa come una parte di me e nessuno ci fa più caso".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO