Bergamo: affitta casa a Otranto, ma è già occupata

Bergamasco prenota le vacanze a Otranto, pagando 900 euro in due tranches. Quando arriva, scopre che la casa è già occupata. Denunciato per truffa un 36 enne di Napoli.

Vai a fidarti delle inserzioni. Un bergamasco, proprio grazie a una di queste, aveva affittato una casa a Otranto, in Puglia, per la vacanze. L'abitazione era però già occupata. A finire nei guai un 36 enne della provincia di Napoli, autore del raggiro, che è stato denunciato per truffa e che era già conosciuto alle autorità.

Il ragazzo lombardo, infatti, non solo aveva già contattato telefonicamente il presunto titolare dell'appartamento, ma aveva pure versato 400 euro di acconto su una carta prepagata, come da accordi. Ricevendo tramite mail la conferma dell'avvenuta transazione. Il modo classico per 'bloccare' l'appartamento in tempo, per poi versare successivamente il saldo.

Il bergamasco, correttamente, aveva quindi effettuato un secondo versamento di 500 euro sulla stessa carta prepagata. In questo caso, però, non era arrivato il messaggio di conferma via posta elettronica. La sorpresa, comunque, all'arrivo in Puglia per le due meritate settimane di vacanza. L'abitazione era già abitata e i residenti non l'avevano mai messa in locazione.

A questo punto, è scattata la denuncia alla polizia che ha rintracciato il truffatore, già coinvolto in passato in reati simili. Una situazione grottesca sia per chi aveva deciso di andare in vacanza a rilassarsi, sia per chi quell'appartamento lo occupava legalmente e mai si sarebbe aspettato che qualcuno venisse a reclamarlo per due settimane di mare.

Truffa Otranto

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO