Canale di Sicilia: si rovescia un barcone, morti dieci migranti

I 500 profughi tratti in salvo sono diretti nel porto di Augusta, nel Siracurano.

Nuova tragedia in mare: un barcone carico di migranti si è rovesciato mentre transitava per il canale di Sicilia. Sono dieci i cadaveri ripescati dalla nave Dattilo della guardia Costiera, che ha tratto in salvo circa 500 persone e li sta ora portando al porto di Augusta, nel Siracurano.

Il bilancio delle vittime potrebbe salire, visto che si basa sui corpi che sono stati ripescati fino a questo momento. In salvo, per la precisione, 439 migranti che stanno per arrivare sulle nostre coste.

Non sono gli unici che sbarcheranno in giornata, dal momento che oltre alla Dattilo, una petroliera sta portando 183 persone a Pozzallo e altri 319 migranti sono attesi attorno alle 10.30 a Porto Empedocle.

Con questi ultimi numeri, il totale dei profughi in fuga da guerre e miseria giunti in Italia nei primi due mesi del 2015 arriva a oltre 9mila. Potrebbe essere l'anno dei record dell'immigrazione - a causa di una situazione sempre più instabile vicino alle nostre coste - e superare così i numeri già impressionanti dell'anno scorso.

migranti-mare-nostrum-sbarchi-marina-militare

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO