Corea del Sud, ambasciatore Usa aggredito e ferito al volto | Video e Foto

L'aggressore è un 60enne che urlava frasi sconnesse a favore dell'unificazione delle due Coree.

Aggiornamento ore 15:45 - La Corea del Nord saluta con soddisfazione l'attacco all'ambasciatore americano Mark Lippert ferito al volto con un'arma da taglio. Il commento è stato diffuso dall'agenzia ufficiale del paese Kcna. Secondo la traduzione data dall'agenzia della Corea del Sud Yonhap l'atto, pur non essendo rivendicato in alcun modo, la giusta punizione per gli Stati Uniti per le esercitazioni militari congiunte che sono in corso da lunedì nella penisola. L'aggressione è stata duramente condannata dagli americani, mentre il presidente coreano Park Geun-hye ha espresso la sua vicinanza all'ambasciatore via telefono, essendo lontano da Seoul.

Lippert è ancora ricoverato in ospedale, le ferite sono state curate con 80 punti di sutura. È stato colpito anche al braccio, alcuni tendini sono stati toccati dalla lama, per questo avrà problemi nella sensibilità ad una mano per alcune settimane. Quello che non sembra essere stato scalfito è il morale dell'ex militare americano, ora ambasciatore in Corea del Sud che attraverso Twitter ha rassicurato tutti.

Corea del Sud, ferito l'ambasciatore USA

L'ambasciatore degli Stati Uniti in Corea del Sud Mark Lippert è stato vittima di un'aggressione al Sejong Art Center di Seul mentre partecipava a un incontro organizzato da "Korean Council for Reconciliation and Cooperation". L'uomo, 42enne, in Corea dal 2014 e collaboratore di Barack Obama da un decennio, è stato ferito al volto da Kim Ki-joong, un 60enne membro dell'associazione che ha organizzato l'evento cui l'ambasciatore stava prendendo parte.

Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea
Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea

Durante l'aggressione, avvenuta mentre Lippert aspettava di intervenire sul palco, Kim Ki-joong ha urlato frasi a favore della riunificazione delle due Coree e di disprezzo nei confronti delle manovre militari di Usa e Corea del Sud avviate questa settimana e in programma per i prossimi due mesi. Già nel 2010 il coreano si era reso protagonista di un episodio simile lanciando un pezzo di cemento contro l'ambasciatore giapponese a Seul e in quel caso fu condannato, ma la pena detentiva fu sospesa con la condizionale. Dopo l'aggressione di ieri è stato subito arrestato. Ultimamente aveva protestato nuovamente contro il Giappone per le sule contese tra Tokyo e Seul.

Mark Lippert, quando è stato aggredito, era ancora seduto e aspettava il momento del suo intervento durante l'incontro al Sejong Art Center, quando Kim Ki-joong gli si è gettato addosso con una lametta di un rasoio nascosta nel palmo di una mano, l'americano si è difeso da solo e quando è andato via aveva un vistoso taglio, di una decina di centimetri, sulla guancia destra. Come ha riferito Michael Lammbrau, uno dei testimoni oculari dell'aggressione, Kim Ki-joong è stato poi immobilizzato da altre persone che si trovavano vicino all'ambasciatore e nonostante questo il coreano continuava a urlare frasi contro gli Stati Uniti.

Lippert è stato poi portato in ospedale, anche se non corre alcun pericolo di vita. Ha subito ricevuto la telefonata del Presidente Barack Obama, di cui è considerato un grande amico. L'ambasciatore è stato in passato tenente dell'intelligente americana e nel 2007 è stato in missione in Iraq al fianco dei commandos Navy Seals, poi ha lavorato alla Casa Bianca al Consiglio per la Sicurezza Nazionale, ma nel 2009 è tornato in Afghanistan. Dall'anno scorso è a Seul come ambasciatore.

Ambasciatore Usa Mark Lippert ferito al volto in Corea

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO