Giappone: italiano arrestato per un bacio in fronte

Arrestato un italiano di 40 anni in Giappone: aveva dato un bacio in fronte a una ragazza.

Manette ai polsi di un cittadino italiano di 40 anni. Aveva infatti tentato di dare un bacio in fronte a una ragazza di 21 anni su un treno. E' stata la polizia di Wakayama, in Giappone, ad arrestare il nostro connazionale. Il motivo? In Giappone, è considerato un caso di molestie, in base alla normativa di contrasto agli atti osceni.

L'episodio è avvenuto su un convoglio della Jr KEisei Line. E ha subito avuto molta eco sui social network, trasformandosi nel caso "The Italian kiss". L'uomo, che di nome fa Vincenzo, secondo quanto detto dalla polizia locale, è in Giappone da fine febbraio con visto turistico e si sarebbe giustificato dicendo che si trattava di "un semplice saluto. Non sapevo che in Giappone fosse contrario alle norme".

Pochi giorni fa, il 2 e il 3 marzo, sempre nella stessa area si sono verificati tre o quattro casi "di atti osceni e violenti". Protagonisti ancora una volta cittadini stranieri. Quello dell'italiano pare però aver conquistato i giapponesi, che si sono appassionati alla vicenda. Sarà che gli uomini mediterranei sono considerati particolarmente focosi e appassionati e dunque Vincenzo non ha fatto altro che confermare questa nomea degli italiani all'estero.

L'hashtag #theitaliankiss è ormai uno dei più cliccati su Twitter. C'è chi difende gli usi e costumi occidentali, chi però spiega che "Paese che vai, usanze che trovi". E sono queste ultime che devi rispettare. In Giappone, poi, il problema delle molestie sessuali sui mezzi di trasporto è particolarmente forte. Da qui, i limiti a ciò che si può fare.

Bacio

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO