Terni: paracadutista di 42 anni morto dopo lancio

Un paracadutista romano di 42 anni è morto all'Aviosuperficie di Terni durante un lancio.

Tragedia a Terni, nella zona dell'Aviosuperficie di Maratta. Un paracadutista di 42 anni, di Roma, è precipitato durante un lancio. Ancora da accertare le cause che hanno trasformato un hobby domenicale in un dramma di questa portata. Non è ancora chiaro se il paracadute non si sia aperto o lo abbia fatto solo parzialmente. Potrebbe aver inciso sull'episodio anche il vento.

In pochi minuti, sul luogo dell'incidente, sono arrivati gli uomini del 118 e le forze dell'ordine. Nonostante i soccorsi veloci, per il paracadutista non c'è stato nulla fare. Non è il primo episodio di questo tipo ad avvenire nella struttura umbra intitolata ad Alvaro Leonardi. Il caso più eclatante riguarda naturalmente Pietro Taricone, deceduto il 29 giugno del 2010 a seguito di un lancio non riuscito con il paracadute.

E' di tre settimane fa un altro grave incidente, avvenuto sempre all'Aviosuperficie di Maratta. In questo caso, un paracadutista romano di 35 anni era atterrato in maniera errata e violenta, procurandosi diverse lesioni. Nella parte conclusiva del lancio, aveva toccato terra con la schiena. Sempre nel 2010, oltre a Taricone, si verificarono due episodi gravi tra il 3 aprile e il 29 giugno.

Facendo su e giù per il calendario, nel gennaio di quest'anno un altro dramma a Terni. Un paracadutista era precipitato procurandosi la frattura della colonna vertebrale. In questo caso, lo sfortunato protagonista della vicenda era un ternano di 43 anni. L'uomo, operato, era parso in realtà in un secondo momento meno grave del previsto. Con una prognosi di 40 giorni.

Paracadutista

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO